Imola

"Qui comincia il mare": la guerra del Comune di Imola contro i mozziconi

In arrivo cestini dotati di posacenere che andranno a coprire tutte le zone della città. Attenzione anche a chi li butta nei tombini: “La sigaretta ci mette fino a cinque anni a degradarsi"

"Qui comincia il mare": la guerra del Comune di Imola contro i mozziconi
| Altro
N. Commenti 0

21/ottobre/2019 - h. 17.14

Prosegue la campagna di sensibilizzazione del Comune di Imola per uno smaltimento corretto dei mozziconi di sigaretta. In città verranno posizionati - in collaborazione con Hera – 23 nuovi cestini dotati di posaceneri, in seguito ne saranno posizionati altri 25 a cadenza mensile nelle aree attualmente scoperte.

Questa iniziativa rientra in un progetto più ampio di collaborazione con Hera per una pulizia straordinaria della città dai mozziconi di sigaretta. In settimana saranno poi diffuse nei luoghi pubblici 8.000 cartoline e 100 locandine, per incentivare i cittadini ad usare i posaceneri. Locandine che saranno a disposizione dei commercianti e, in particolare, dei tabaccai che verranno invitati ad esporle.

Mozziconi che spesso vengono gettati anche nei tombini, arrecando un ulteriore danno perché difficilmente recuperabili. E’ da questa criticità che nasce la collaborazione con l’artista Andrea Pelliconi in arte “Fungo” per creare il logo “Qui comincia il mare”. 

Un logo che ha come protagonista un pesce, che verrà disegnato nella vicinanza dei tombini, per far comprendere che buttare un mozzicone in un tombino equivale a gettarlo nel mare. Un’immagine molto vicina alla realtà, visto che le reti fognarie, dopo un lungo percorso arrivano ai fiumi e da lì successivamente al mare.

“L'abitudine scorretta di gettare per terra i mozziconi delle sigarette fumate non è altro che l'avvio di un processo inquinante davvero invalidante per il nostro ambiente. Il Comune di Imola ha raccolto e condiviso con grande attenzione le sollecitazioni provenienti da alcuni cittadini ed ha approntato una mirata campagna di sensibilizzazione che si prefigge di fornire a tutti le corrette indicazioni per lo smaltimento del piccolo rifiuto. Vogliamo correggere a monte il diffuso malcostume generando uno spunto di riflessione nel fumatore a tutela del nostro ambiente” commenta la sindaca Manuela Sangiorgi.

“La campagna di sensibilizzazione “qui comincia il mare” ha lo scopo di far comprendere ai cittadini quanto siano dannosi i mozziconi di sigaretta gettati nei tombini – spiega da parte sua  Andrea Longhi, assessore all’Ambiente -. Ringrazio l’artista Andrea Pelliconi per aver realizzato questo logo davvero bello e simbolicamente efficace sul pericolo che i mozziconi rappresentano per il mare e per il nostro ecosistema. Attualmente nel centro storico di Imola tutti i cestini hanno un apposito portacenere, ma questo non basta, sono davvero troppi i mozziconi che vengono gettati nei tombini. Il logo “qui comincia il mare” verrà disegnato proprio nelle vicinanze dei tombini per essere un monito ad avere comportamenti responsabili verso l’ambiente. Si calcola che un mozzicone impieghi da 1 a 5 anni per degradarsi, se poi si aggiunge che a Imola sono circa 12.000 fumatori, si fa presto a capire quanto sia vasta l’entità del problema. Come Assessorato all’Ambiente possiamo aumentare i cestini dotati di posacenere e sensibilizzare con campagne mirate, ma serve l’aiuto dei cittadini per migliore la nostra città e l’ambiente che ci circonda”. Da regolamento comunale, per chi getta a terra mozziconi di sigaretta sono previste multe da 52 a 312 euro.