Ravenna

Cocaina e migliaia di euro dentro la Porsche: arrestati spacciatori

Due giovani "turisti" avevano 70 grammi di polvere bianca e novemila euro in contanti. Scoperti a causa di un incidente stradale

Foto Paolo Genovesi
| Altro
N. Commenti 0

08/novembre/2019 - h. 18.31

RAVENNA - Decisivo è stato quell'incidente causato dalla loro Porsche Cayenne a ridosso del centro. Incidente che ha causato un parapiglia scatenato a causa del mancata accordo sulle responsabilità dell’incidente, giungevano sul posto diverse autovetture delle Forze dell’Ordine per cercare di dividere i contendenti. Qui i carabinieri hanno identificato i due proprietari del bolide, due romeni di 22 e 24 anni ufficialmente in città per turismo. 

Dopo aver ricostruito la dinamica dell'incidente i carabinieri del Norm hanno rinvenuto  o nell’autovettura dei due turisti 10 dosi di cocaina nonché oltre duemila euro in contanti, segnale dell’attività illecita dei zdue. Con l’intervento del personale del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Provinciale, nonostante le reticenze dei presunti spacciatori, si è risaliti al luogo di villeggiatura– un B&B in zona San Rocco – dove essi nascondevano altri 50 grammi di cocaina nonché oltre settemila euro. I due sono stati arrestati e stamattina il giudice del Tribunale di Ravenna, a seguito di richiesta dei termini a difesa, ha fissato una nuova udienza imponendo ai due, sino ad allora, il divieto di ritorno nella Provincia.