Rimini

Il Metromare scalda i motori invista dell'inaugurazione

Fino al 24 novembre sarà gratuito: così tutti potranno provare il nuovo servizio

Il Metromare scalda i motori invista dell'inaugurazione
| Altro
N. Commenti 0

15/novembre/2019 - h. 19.50

Semaforo verde. Sabato 23 novembre il Metromare partirà ufficialmente con le sue corse, su gomma e su un percorso dedicato e protetto, fra le stazioni ferroviarie di Rimini e Riccione. Prova Metromare sarà il claim che accompagnerà tutto il primo lungo weekend, col territorio coinvolto nell’avvio di una infrastruttura destinata a facilitare notevolmente gli spostamenti, a produrre forti risparmi di tempo e dell’impatto ambientale generato dalla sottrazione di mezzi privati dalle direttrici tradizionali che corrono parallelamente al mare.

La preview dell’inaugurazione è programmata per giovedì 21 novembre alle 10.00. Quel giorno alcune classi delle scuole elementari e medie delle due città saliranno sul Metromare ai capolinea e lungo il percorso, compiendo il primo viaggio insieme ai giornalisti. La scelta dei più giovani e della stampa è simbolica: saranno loro a diffondere, tornando a casa o al lavoro, il primo passaparola che descriverà il Metromare.

L’inaugurazione ufficiale sarà invece sabato 23, alle 13.30, con la prima parte in programma al capolinea Metromare in corrispondenza della stazione ferroviaria di Riccione, dove ci sarà il taglio del nastro che avvierà ufficialmente il servizio del Metromare. Gli ospiti si trasferiranno quindi a Rimini. Sul piazzale antistante il Bike Park è in programma la seconda parte del programma inaugurale con gli interventi delle autorità e il brindisi beneaugurante.

Nel frattempo, il Metromare accoglierà tutti coloro che vorranno provare l’emozione del primo viaggio, fra l’altro potendo ammirare le scenografie e le attrazioni che le due città proprio quel giorno accenderanno in vista delle Feste. Una coincidenza festeggiata dal Metromare col primo regalo: fino all’ultima corsa di domenica 24 novembre il Metromare sarà infatti gratuito grazie ad un accordo che coinvolge Provincia di Rimini, PMR Patrimonio Mobilità Rimini e Start Romagna. A svolgere il servizio saranno bus alimentati a metano ed Euro 6 che proprio in queste ore stanno vestendosi con i colori del Metromare.