Cesena

In fiamme la Campomaggi & Caterina Lucchi, brand d'eccellenza del made in Italy

Ancora sul posto i vigili del fuoco. L'incendio si è sviluppato nella serata del 13 gennaio

In fiamme la Campomaggi & Caterina Lucchi, brand d'eccellenza del made in Italy

Foto da archivio

| Altro
N. Commenti 0

14/gennaio/2020 - h. 12.08

Parte dello stabilimento della Campomaggi & Caterina Lucchi, tra San Carlo e Borello, brucia ininterrottamente da ieri sera. Sono una decina le squadre dei vigili del fuoco che nella serata del 13 gennaio sono intervenute, arrivando da tutti i comandi della Romagna. Nessun ferito nel rogo che è divampato poco prima delle 20 all'interno dello stabilimento che produce borse e accessori di moda. Le cause del rogo che ha mandato in fiamme l'impresa saranno accertate quando l'incendio sarà completamente domato. 

Arrivano nella mattinata del 14 gennaio i primi attestati di solidarietà. Scrive ad esempio il sindaco di Tredozio e parlamentare di FI Simona Vietina: “Ho seguito, come tutti, con grande apprensione il devastante incendio che ha colpito la Campomaggi & Caterina Lucchi di Cesena, una delle aziende di riferimento a livello nazionale per il settore della pelletteria e testimonial della capacità imprenditoriale che caratterizza la Romagna. Nel sollievo di sapere che non ci sono vittime, il mio pensiero, il mio sostegno e la mia disponibilità vanno agli imprenditori e ai lavoratori di questa azienda: non sarete soli nel percorso di rilancio e ricostruzione e sono certa che, con quello spirito indomabile e caparbio che accomuna tutti i romagnoli in ogni momento della vita, la Campomaggi & Caterina Lucchi tornerà a brillare nel firmamento che le compete nel più breve tempo possibile. Il mio sostegno, come amministratore pubblico e come parlamentare non mancherà”. 

Arriva anche la dichiarazione di Lucia Borgonzoni, candidata della Lega alla presidenza della Regione: ""Siamo vicini ai lavoratori. Esprimiamo forte preoccupazione per l'impatto che i danni prodotti dalle fiamme rischiano di avere sulla produzione. Da subito, in caso di elezione, attiveremo un tavolo per la tutela dei posti di lavoro, sollecitando anche il governo a fare la sua parte. Grazie a vigili del fuoco, carabinieri, polizia, 118 impegnati a spegnere le fiamme e a mettere in sicurezza l'area". 

Come ricordato sul sito della società, l'azienda è nata nel 1983 a Cesena, quando i due co-fondatori e designer Marco Campomaggi e Caterina Lucchi – all’epoca ancora studenti – "cominciano a confezionare manualmente, quasi per gioco, i primi modelli di borse. 
La passione diventa un vero e proprio mestiere, nascono così negli anni i marchi Caterina Lucchi e Campomaggi, rivolti a un pubblico distinto, ma accomunato dalla passione per oggetti esclusivi e di altissima qualità".