Imola

Quattordicenne in mimetica e fucile giocattolo semina il terrore a Imola

Sei pattuglie dei carabinieri al parco pubblico. Il ragazzo denunciato per procurato allarme

Quattordicenne in mimetica e fucile giocattolo semina il terrore a Imola
| Altro
N. Commenti 0

16/gennaio/2020 - h. 16.17

IMOLA - Si è concluso con una denuncia e con le scuse del responsabile un allarme che era scattato nel pomeriggio del 15 gennaio ad Imola. Una persona, vestita con giubbotto mimetico e armata di un fucile d'assalto che si era visto aggirarsi con sospetto nel giadino pubblico frequentato da famiglie e bambini, e diverse persone hanno chiamato le forze dell'ordine. 

Sei le pattuglie impegnate nell'intervento, concluso quando i Carabinieri di Imola e di Casalfiumanese hanno individuato l'autore: si trattava di un 14enne, che nel frattempo era rientrato a casa, poco lontano. Il ragazzo, uno studente incensurato, ha ammesso di avere compiuto il gesto per passare il tempo e si è scusato. E' stato segnalato per procurato allarme alla magistratura minorile. L'indumento mimetico, simile a un giubbotto antiproiettile, e il fucile d'assalto sono stati sequestrati. L'arma era la riproduzione di un modello in uso alle Forze Armate, realizzata per attività 'Softair'.