Rimini

Imprenditore ma prendeva il reddito di cittadinanza: scoperto dalla Finanza

Un artigiano lavorava ma era completamente sconosciuto al fisco. In più aveva fatto richiesta del sussidio che prendeva pieno: 780 euro

Imprenditore ma prendeva il reddito di cittadinanza: scoperto dalla Finanza
| Altro
N. Commenti 0

15/febbraio/2020 - h. 11.22

Continua l’azione di contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica da parte del Gruppo della Guardia di Finanza di Rimini, diretta a riscontrare eventuali fenomeni di indebita fruizione del “Reddito di Cittadinanza”.

I Finanzieri del Gruppo, sotto la direzione del locale Comando Provinciale, hanno individuato un cittadino Riminese, titolare di un’impresa artigiana, risultato indebitamente titolare del contributo economico nella misura di 780 euro mensili, a partire dall’ aprile del 2019.

Il nominativo, infatti, è saltato subito agli occhi dei Finanzieri in quanto precedentemente era stato sottoposto a verifica fiscale ed era risultato “evasore totale”, avendo omesso di presentare le prescritte dichiarazioni annuali dei redditi, IVA ed Irap, pur aver intrattenuto rapporti economici con diverse aziende operanti sul territorio nazionale, con la conseguente segnalazione all’Agenzia delle Entrate, per il recupero delle imposte evase.