Riccione

La piadina sbarca al MotoGp grazie ad un'azienda riccionese

Saranno distribuite ogni giorno mediamente 1.000 piadine e, ad evento, circa 5.000 piadine che andranno a placare la fame dei più grandi piloti del mondo e del loro entourage

La piadina sbarca al MotoGp grazie ad un'azienda riccionese
| Altro
N. Commenti 0

27/febbraio/2020 - h. 16.56

Si sa che la Romagna è terra di motori e che la piadina ne è il simbolo per eccellenza e non poteva esserci connubio migliore per l’Angolo della Piada, l’azienda riccionese tra i 5 top player del mercato italiano. L’Angolo della Piada fornirà in esclusiva la piadina romagnola nel Restaurant Hospitality del paddock della MotoGP gestita da Severino&Son.A partire dall’8 marzo in Qatar e, via via, per tutte le 20 gare del campionato motociclistico più importante del mondo che toccherà Thailandia, Stati Uniti e Argentina prima di arrivare in Europa con Spagna, Francia e Italia nel mese di maggio e chiudere in Malesia in novembre.

Saranno distribuite ogni giorno mediamente 1.000 piadine e, ad evento, circa 5.000 piadine che andranno a placare la fame dei più grandi piloti del mondo e del loro entourage. L’azienda di Riccione che opera nel settore dal 1997 ha scelto di conquistare visibilità e spazio anche internazionale con questa importante operazione di marketing che darà la possibilità, tra l’altro, ai clienti più vicini al brand, di partecipare alle corse e godersi il clima elettrico del moto mondiale.

“Vogliamo comunicare a tutti la nostra eccellenza - dichiara Marcello Dadi, Amministratore Delegato di Angolo della Piada - i volumi di vendita sono in continua crescita ed è venuto il momento di guardare anche ad altri mercati. È arrivato il momento - ribadisce Dadi - di comunicare direttamente ai consumatori i valori della nostra gamma. Siamo un’azienda che punta sulla qualità assoluta, garantendo prodotti artigianali senza additivi ne conservanti. Genuini e salutari come piacciono alla nostra gente”.

L’Angolo della Piada dal 2007 ha ottenuto la certificazione IFS a livello higher, è certificata IGP e ISO 50001 grazie a un progetto di utilizzo di energia verde e riduzione degli sprechi. Ha un’area produttiva di 2000 metri quadri, con una produzione giornaliera di 110.000 piadine. La gamma dei prodotti è ampia e declinata per soddisfare tutti i target di clienti, dalla piadina romagnola tradizionale certificata IGP, alla piadina vegan, alle differenziazioni per tipologia di farina ( integrale o khorasan)  e alle diversificazioni per spessore della piada stessa, a versioni più pop come le piadinelle, spicchi o la novità Piadìsnack, ideali per spuntini, aperitivi e apericene. Un mondo di bontà, semplicità alla portata di tutti e garantito dalla qualità artigianale dell’Angolo della Piada.