Cesena

Coronavirus, centinaia di telefonate per chiedere informazioni

Le chiamate riguardano gli eventi culturali, in particolare di teatro e musica, annullati o rimandati e gli ingressi ai punti di visita della città come musei, monumenti, chiese storiche

Coronavirus, centinaia di telefonate per chiedere informazioni

Enzo Lattuca

| Altro
N. Commenti 0

04/marzo/2020 - h. 15.08

“La nostra città va avanti”. Lo ha detto il Sindaco Enzo Lattuca rivolgendo un videomessaggio a tutti i cittadini di Cesena e degli altri Comuni dell’Unione Valle Savio, e così è per tutti gli Uffici pubblici comunali che in questi giorni di emergenza proseguono la loro ordinaria attività essendo un punto di riferimento per tutti, visitatori compresi. Nonostante le disposizioni contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio del Ministri, in vigore fino all’intera giornata di domenica 8 marzo, in questi giorni l'Ufficio Turistico IAT-R di Cesena è stato contattato, al banco, telefonicamente o via mail, da numerosi cesenati e turisti desiderosi di conoscere tutti i dettagli sulle aperture e chiusure straordinarie dei luoghi culturali, musei, teatri e cinema. 

“Le richieste principali – informano gli operatori – riguardano gli eventi culturali, in particolare di teatro e musica, annullati o rimandati e gli ingressi ai punti di visita della città come musei, monumenti, chiese storiche. In molti poi chiedono informazioni precise sulle alternative agli eventi e sulle possibilità di vivere e conoscere Cesena all’aria aperta”. Oltre agli Uffici pubblici comunali, l’Amministrazione comunale di Cesena ha messo a disposizione della cittadinanza lo 0547 603555, un numero ad uso pubblico creato dalla Protezione civile per tutte le richieste di informazioni in relazione al Nuovo Coronavirus e attivo tutti i giorni (orario di ufficio) e nel week end (sabato e domenica) dalle 8 alle 14. Il numero è stato messo a disposizione della cittadinanza dei sei Comuni dell’Unione Valle Savio a seguito dell’attivazione temporanea del Centro Operativo Intercomunale, misura di coordinamento dell’attività di Protezione Civile dei Centri Operativi Comunali convocati da ciascun Comune dell’Unione Valle del Savio lunedì 24 febbraio.

Per quesiti di ordine generale sul tema del Coronavirus 2019-nCoV, resta invece attivo il numero di pubblica utilità 1500 attivato dal Ministero della Salute. L’Ufficio turistico è situato in Piazza del Popolo, 9, ed è aperto al pubblico sette giorni su sette, dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 13 e dalle 15 alle 18, domenica e festivi dalle 9,30 alle 12,30.