Pandemia

Coronavirus, l'Ausl Romagna partecipa alla sperimentazione del Tocilizumab sui pazienti

Il progetto lanciato a livello nazionale ed è partito da Napoli. La notizia riportata sul Corriere di Romagna di oggi

Coronavirus, l'Ausl Romagna partecipa alla sperimentazione del Tocilizumab sui pazienti
| Altro
N. Commenti 0

24/marzo/2020 - h. 11.52

L'Ausl Romagna ha aderito al progetto nazionale di sperimentazione del Tocilizumab, il farmaco antiartrite che portrebbe essere una risposta al coronavirus. La sperimentazione, lanciata dall'Istituto contro i tumori di Napoli, conta già 411 pazienti a cui viene somministrata questa cura. A riportare la notizia è il Corriere di Romagna di oggi. In Campania già diversi pazienti sono migliorati dopo aver ricevuto tale cura farmacologica.

L’obiettivo primario del progetto - scrive il quotidiano romagnolo - è quello di ridurre la letalità del Covid19. Il metodo viene sperimentato nei pazienti più gravi la cui mortalità ad un mese è di circa il 15%. Si mira a dimezzare questo tasso, arrivando al 7,5 per cento. Lo studio, che si ipotizza di chiudere entro maggio, necessita di 330 pazienti (in tutta Italia).