Epidemia

Coronavirus, il deputato romagnolo Di Maio chiede di escludere medici e infermieri dalla responsabilità civile durante l'emergenza

Il forlivese: "Mettono in gioco la propria vita per salvare quella degli altri in questa emergenza. È una protezione che va assicurata alle donne e agli uomini che stanno lottando nelle corsie degli ospedali"

Coronavirus, il deputato romagnolo Di Maio chiede di escludere medici e infermieri dalla responsabilità civile durante l'emergenza
| Altro
N. Commenti 0

31/marzo/2020 - h. 18.55

"Tra le categorie più squallide che questa crisi ci sta mostrando ci sono gli azzeccagarbugli che cercano di “farsi un nome” speculando sulle paure e le tragedie di queste settimane offrendosi per fare causa ai medici in prima linea contro il coronavirus". Lo afferma il deputato romagnolo Marco Di Maio a proposito delle inserzioni pubblicitarie di studi legali che si propongono per far causa contro medici e operatori sanitari impegnati nella lotta contro il Covid-19.

"Bene hanno fatto gli ordini professionali dei medici e degli avvocati ad assumere provvedimenti. Sul piano parlamentare - annuncia il parlamentar romagnolo -, abbiamo depositato un emendamento al decreto “Cura Italia” per escludere dalla responsabilità civile i medici che mettono in gioco la propria vita per salvare quella degli altri in questa emergenza. È una protezione che va assicurata alle donne e agli uomini che stanno lottando nelle corsie degli ospedali, al pari di guanti, camici e mascherine", conclude Marco Di Maio.