Economia

Il gelo del coronavirus sui conti italiani: Pil in calo del 4,8% nel primo trimestre

La prima stima dell'Istat certifica il calo rispetto allo scorso anno sul prodotto interno lordo

Il gelo del coronavirus sui conti italiani: Pil in calo del 4,8% nel primo trimestre
| Altro
N. Commenti 0

01/maggio/2020 - h. 16.35

Nel primo trimestre del 2020 l'ISTAT stima che il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2015, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, sia diminuito del 4,7% rispetto al trimestre precedente e del 4,8% in termini tendenziali. Il primo trimestre del 2020 ha avuto lo stesso numero di giornate lavorative rispetto al trimestre precedente e una giornata lavorativa in più rispetto al primo trimestre del 2019.

!La variazione congiunturale - scrive l'ISTAT -  è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutte le principali componenti produttive. Dal lato della domanda, vi sono ampi contributi negativi sia della componente nazionale (al lordo delle scorte), sia della componente estera netta. La variazione acquisita per il 2020 è pari a -4,9%!!.