Forlì

"Perché non volete il mio sangue?": striscione contro l'Avis

I vertici dell'associazione comunale: "Speriamo di poter incontrare presto la persona che abbiamo scontentato"

"Perché non volete il mio sangue?": striscione contro l'Avis
| Altro
N. Commenti 0

13/giugno/2020 - h. 15.34

FORLì - Striscione contro l'Avis a Forlì, davanti alla sede comunale in ristrutturazione. I vertici dell'associazione, il presidente Valdemaro Flamini e il vice Roberto Malaguti, sono amareggiati: "A noi dell'Avis sta a cuore la salute dei donatori e dei cittadini. Esistono procedure mediche precise che garantiscono la selezione dei donatori e, purtroppo, non tutti abbiamo i requisiti per esserlo. A volte si può essere scartati e certo non fa piacere, ma quello che vediamo nella fotografia non crediamo sia il modo migliore per esprimere il proprio dissenso. Speriamo di poter incontrare presto la persona che abbiamo scontentato.".