Romagna

La proposta: "Ammodernare la Statale 67 e farla arrivare fino a Livorno"

Confedilizia Forlì propone di creare una strada che colleghi Ravenna al Tirreno. "Ne guadagneremmo tutti"

La proposta: "Ammodernare la Statale 67 e farla arrivare fino a Livorno"

Una suggestiva foto del Muraglione

| Altro
N. Commenti 0

19/giugno/2020 - h. 14.15

L'idea di un collegamento tra Ravenna e Livorno attraverso la Strada Statale 67: questa è la suggestione che lancia il segretario generale di Confedilizia di Forlì-Cesena, Vincenzo Bongiorno. L'occasione è la mostra storico-fotografica che inaugura il 20 giugno e racconta la nascita del passo del Muraglione, nel 1836, voluto in modo lungimirante da Leopoldo II, granduca di Toscana. 

"Sarebbe scelta lungimirante - dice Bongiorno - quella di oggi, se si decidesse di far arrivare nel XXI secolo l’attuale strada, la Ss67, riprendendo il discorso, interrotto qualche decennio fa, del suo ammodernamento, creando finalmente il collegamento veloce tra Ravenna e Livorno. Sarebbe di importanza strategica, un formidabile strumento di crescita economica per tutto il territorio romagnolo".

Ne guadagnerebbe, secondo l'imprenditore, innanzitutto il turismo: "La Romagna, le sue colline, la sua riviera, le sue città collegate velocemente alla Toscana e ad una delle città d’arte più belle al mondo, Firenze, che con la nostra regione ha un profondo legame dettato dalla storia. Il territorio denominato Romagna Toscana fu per secoli, dalla fine del Quattrocento, governato da Firenze. La politica locale dovrebbe fare squadra e riproporre con forza ai livelli più alti il tema dell’ammodernamento della Ss67. Sarebbe importante che la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Forlì-Cesena indicassero con decisione tale collegamento veloce, utile per l’intera Romagna, tra le arterie strategiche da realizzare".