Rimini

Uccide la moglie malata, poi tenta il suicidio

Dramma in via Coletti: un 75enne è stato salvato dalla badante. La compagna era malata di Alzheimer

Fotorepertorio
| Altro
N. Commenti 0

22/giugno/2020 - h. 16.40

RIMINI - Un uomo di 75 anni ha ucciso la moglie, coetanea, malata di Alzheimer, soffocandola con un sacchetto di plastica in testa, e poi ha tentato di togliersi la vita allo stesso modo. L'uomo è stato salvato dalla badante. E' successo questa mattina a Rimini, in via Coletti, San Giuliano Mare. Ora l'anziano è ricoverato in Ospedale, non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto i carabinieri della compagnia di Rimini e una volante della squadra mobile della Questura.