Pandemia

Aumento a tripla cifra dei casi in regione: 127 nuovi positivi al virus

In Romagna il numero maggiore a Ravenna, con 12 persone contagiate

Aumento a tripla cifra dei casi in regione: 127 nuovi positivi al virus
| Altro
N. Commenti 0

23/agosto/2020 - h. 18.14

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 30.915 casi di positività127 in più rispetto a ieri, di cui 68 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Dei 127 nuovi casi, 46 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 39 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 30 i nuovi contagi collegati a vacanze rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. In Romagna preoccupa l'aumento dei casi a Ravenna: 12  di cui 8 sintomatici, 5 erano già in isolamento quando è stato effettuato loro il tampone. Quattro positivi sono di rientro dall’Albania, un contagio è un familiare di un caso già noto, uno è stato individuato grazie a un test sierologico individuato autonomamente, sei casi infine sono stati diagnosticati a causa dei sintomi. Di quest’ultimi, due erano di ritorno da vacanze fuori regione. Inoltre è morta una signora di 75 anni.  A Rimini e Cesena si contano cinque nuovi casi a testa (tre sintomatici a Cesena, quattro a Rimini) e a Forlì i casi sono otto, la metà dei quali con sintomi. 

In tutta la Regione dei 68 nuovi asintomatici, 21 sono stati individuati attraverso gli screening e i test introdotti dalla Regione, 25 grazie all’attività di contact tracing mentre 3 casi sono emersi dai test pre-ricovero. Per quanto riguarda la situazione sul territorio, le province che presentano il maggior numero di casi sono Bologna (29), Reggio Emilia (25), Piacenza (15), Ravenna (12) e Ferrara (11).

casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 2.034 (109 in più di quelli registrati ieri). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.949 (+107 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. Restano stabili a 8 i pazienti in terapia intensiva, mentre salgono a 77 quelli ricoverati negli altri reparti Covid (+2 rispetto a ieri).