Casola Valsenio

In fumo venti ettari di bosco al monte Battaglia

Il canadair in azione da questa mattina, si indaga sulle cause

In fumo venti ettari di bosco al monte Battaglia
| Altro
N. Commenti 0

24/agosto/2020 - h. 16.35

RAVENNA - Continua la lotta alle fiamme nel Monte Battaglia, a Casola Valsenio. A supporto dei colleghi ravennati sono arrivate 15 unità dei vigili del fuoco da Bologna. Il contenimento  da terra, è andato avanti tutta la notte. Nella mattinata molti sono stati i passaggi dei Canadair della flotta aerea dei vigili del fuoco che hanno effettuato lanci di acqua sulla zona. Nel pomeriggio dovrebbe continuare l'attività di spegnimento dall'alto con l'elicottero Drago 60 del reparto volo dell'Emilia Romagna. I vigili del fuoco stanno eseguendo lo spegnimento di determinate aree, più periferiche. Dalle prime valutazionisembra che, in questo momento, il perimetro dell' area incendiata sia compreso tra 3 e 4 km e che la superficie di vegetazione (alto fusto soprattutto) intaccata dalle fiamme sia di 19-20 ettari.

Il sindaco Giorgio Sagrini dichiara che sono "imprecisate e sconosciute sono le cause dell'incendio: su questo si sta indagando". Il presidente della Provincia Michele de Pascale aggiunge: " A nome di tutta la Provincia esprimo al sindaco Giorgio Sagrini e all’intera comunità di Casola Valsenio – colpita dall’incendio che ha devastato i boschi di monte Battaglia - la più profonda vicinanza e solidarietà. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma il danno ambientale è senz’altro consistente e come Provincia ci impegniamo fin da ora a fare quanto possibile per sostenere la comunità casolana nell’affrontarne le conseguenze. Un sincero ringraziamento ai vigili del fuoco e a tutte le forze dell’ordine, per l’impegno nel domare le fiamme e nel cercare di rintracciarne la causa, nonché ai tanti volontari che si sono messi a disposizione".