Coronavirus

L'Emilia-Romagna in "zona arancione"

Il governo ha deciso. Da domenica vietato uscire dal proprio comune, locali pubblici solo con servizio da asporto

L'Emilia-Romagna in "zona arancione"
| Altro
N. Commenti 0

13/novembre/2020 - h. 18.11

L'Emilia-Romagna è in zona arancione. Nonostante l'ordinanza di Bonaccini, emessa ieri, il governo ha deciso di aumentare il livello di attenzione per la regione. Due le novità più significativi: i bar, i ristoranti, le pasticcerie e le gelaterie chiuderanno e potranno servire solo asporto. I cittadini non potranno uscire, se non per giustificati motivi, dal proprio comune di residenza. Nulla cambia invece per gli spostamenti all'interno del comune, sempre consentiti dalle 5 alle 22, orario dopo il quale serve l'autocertificazione. Le misure valgono per due settimane e presumibilmente entreranno in vigore domenica. Vietato lo spostamento tra le regioni arancioni.

Insieme alla nostra regione sono diventate "arancioni" Marche, Friuli Venezia Giulia. Il Veneto è invece rimasto giallo mentre la Toscana è diventata zona "rossa", così come la Campania.

Nel dettaglio, a questo link la pagina del governo che spiega cosa è possible fare e cosa no in zona arancione.