ravenna

Stretta di mano tra Matteucci e il colonnello De Masi

Il gesto è un segno di solidarietà espresso dal primo cittadino all'Arma dopo la sparatoria della scorsa settimana

Stretta di mano tra Matteucci e il colonnello De Masi
| Altro
N. Commenti 0

14/aprile/2012 - h. 14.30

RAVENNA - “Hanno prevalso legalità, giustizia e volontà di pacificazione nell’affrontare le conseguenze della sparatoria di Pasqua. Valori che sono stati espressi e condivisi unanimemente dal Consiglio comunale come reazione della città a questi tragici fatti”. Così il sindaco Fabrizio Matteucci ha risposto questa mattina nel corso del convegno sul tema “Siamo sicuri?” che si è svolto in municipio nell’ambito dell’open day della Polizia municipale, alla domanda della studentessa del Liceo Classico Chiara Tellarini sui riscontri di quell’evento a livello cittadino. Nell’occasione il sindaco Fabrizio Matteucci ha stretto pubblicamente la mano al comandante dei Carabinieri colonnello Guido De Masi come segno di solidarietà all’Arma, in un clima di partecipazione e sostegno da parte di tutti i presenti che è culminato in uno scrosciante applauso.