Ravenna

Evaso beccato durante una passeggiata nel porto

L'uomo si era assentato per un permesso dal carcere di San Cataldo e poi era scappato

Evaso beccato durante una passeggiata nel porto
| Altro
N. Commenti 0

21/novembre/2014 - h. 15.56

RAVENNA - I finanzieri di Ravenna hanno arrestato un marocchino evaso dal carcere di San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, che si aggirava nei pressi del porto di Ravenna.

Durante i controlli esterni e interni all’area portuale, i finanzieri avevano individuato un soggetto che, senza apparente motivo, camminava lungo il perimetro del porto. L'uomo però non aveva con sè i documenti e per questo è stato accompagnato nella caserma del porto. Lì si è scoperto che A.M., magrebino di 42 anni, si era assentato per un permesso dal carcere siciliano, dove doveva scontare ancora tre mesi di reclusione, senza più tornarci.

L’evaso risultava, inoltre, gravato da numerosi precedenti penali per aver fornito false generalità, furto ed altri reati. I finanzieri lo hanno quindi arrestato portato nel carcere di Ravenna.