Faenza

"Stai comprando centinaia di ore di fallimenti ed esperimenti"

Apre 10 Days Temporary shop: la bottega del design autoprodotto

"Stai comprando centinaia di ore di fallimenti ed esperimenti"
| Altro
N. Commenti 0

25/novembre/2014 - h. 09.50

FAENZA - Dopo il successo delle prime due edizioni, riapre sabato il 10 Days Temporary Shop del design autoprodotto in corso Baccarini 5/a a Faenza (presso Federica Bubani Studio), con un party di inaugurazione a partire dalle 17. Restano invariati la formula, il nome e lo spazio del negozio temporaneo dedicato alle autoproduzioni di designer, artisti e creativi, ma quest’anno l’apertura è stata prolungata: per circa un mese, fino al 24 dicembre, sarà infatti possibile visitare il Temporary Shop, alla ricerca di oggetti e idee originali per un regalo (o - perché no - per un “auto-regalo”!).

Sono oltre 15 i creativi coinvolti dalla faentina Federica Bubani, conosciuti nella propria esperienza di designer e grazie alle varie fiere nazionali di settore a cui periodicamente partecipa, provenienti da Milano, Fano, Torino, Firenze, Bologna, Riccione e dalla stessa Faenza: gli oggetti in vendita spazieranno dai complementi d’arredo ad accessori moda, dai gioielli agli oggetti per la casa, dalla ceramica all’illustrazione. Come nelle precedenti edizioni, l’idea di Federica è stata quella di riunire le esperienze di design e autoproduzione di persone che - come lei stessa - hanno deciso di investire a livello professionale e imprenditoriale nella propria capacità di inventare e creare, per farne un lavoro vero e proprio. Un modo quindi per conoscere e toccare con mano varie declinazioni della creatività italiana, di quel “Made in Italy” che viene spezzo ricordato come l’eccellenza da valorizzare nel nostro paese, e - vista la concomitanza con le feste natalizie - per trovare qualche idea per un regalo particolare e di qualità. Proprio durante l’ultima edizione di Argillà, uno degli espositori aveva scritto una frase che descrive in maniera calzante il senso dell’acquisto di un’opera d’arte e di design, al di là del valore funzionale ed estetico dell’oggetto stesso: “Quando compri qualcosa da un artista stai comprando più di un oggetto. Stai comprando centinaia di ore di fallimenti ed esperimenti. Stai comprando giorni, settimane e mesi di frustrazione e momenti di pura gioia. Non stai solo comprando una cosa, stai comprando un pezzo di cuore, una parte dell’anima, un momento della vita di qualcun altro”.

I designer coinvolti sono: Andrea Malini (Faenza), Federica Bubani (Faenza), Ilaria.i (Milano), Mr.Nico (Fano), lepalle (Torino), mb origami (Faenza), zpstudio (Firenze), Archivia (Milano), Incipit (Milano), Walter Giovaniello (Bologna), Gino (Faenza), Martha Pedron (Faenza), Elvira Keller (Faenza), Evviva Riccione (Riccione), Caterina Rosa (Firenze), Andrea Zoli (Faenza). Sarà presente inoltre un bookshop con una selezione di libri dedicati al design, all’arte e all’illustrazione, in collaborazione con Libreria Mobydick, mentre la “colonna sonora” sarà a cura di Casa del Disco.