Ravenna

Camion danneggia l'antica porta Mamante

Una gru ha spezzato l’asse di legno sotto l’arco. Gli operai hanno messo in sicurezza il monumento poi la viabilità è stata ripristinata

Camion danneggia l'antica porta Mamante
| Altro
N. Commenti 0

14/luglio/2015 - h. 16.08

RAVENNA - E’ passato col camion sotto Porta Mamante, in fondo a via Baccarini, ma deve aver valutato male l’altezza del braccio della gru che ha urtato la trave interna del monumento, danneggiandolo. E’ quanto avvenuto nella tarda mattinata di ieri: la storica porta è stata danneggiata dal mezzo di un cantiere che stava lavorando lì vicino per conto di Hera nella sostituzione di alcuni tubi del gas. 

La strada nel pomeriggio è stata chiusa e gli operai che si occupano della manutenzione stradale hanno provveduto a rimuovere quello che restava del troncone. Non è stata comunque urtata la parte in muratura della porta e l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune, Enrico Liverani, assicura che “la trave urtata non era portante per cui la viabilità è stata ripristinata dopo i primi lavori”. Per quanto riguarda la valutazione del danno, sarà a carico della Soprintendenza, così come il modo in cui ripristinare la porta. 

Da parte sua il Comune ha agito per capire che non ci fosse pericolo per la circolazione e che la porta non fosse in uno stato tale da provocare danni alla circolazione. I primi rilievi hanno valutato l’assenza di pericoli, per questo non è stato necessario deviare la viabilità. Si ritiene che la porta, di origine antichissima, sia stata edificata nel XI secolo e da subito dedicata a San Mama, come riportano alcuni documenti del XII secolo. L’attuale struttura in laterizio e in pietra d’Istria risale al 1613.