Ravenna

Auto dell'Eni in fiamme in pieno centro, ipotesi dolosa

Due Fiat Punto sono andate a fuoco a 10 minuti di distanza l'una dall'altra. Poco prima avvistati uomini incappucciati

Auto dell'Eni in fiamme in pieno centro, ipotesi dolosa

Foto da archivio

| Altro
N. Commenti 0

14/settembre/2015 - h. 13.24

RAVENNA - Due auto sono andate a fuoco questa notte nel centro storico del capoluogo bizantino. Si tratta di due Fiat Punto, entrambe appartenenti a dipendenti dell'Eni di Ravenna. Gli episodi sono avvenuti separatamente, a distanza di poche decine di minuti l'uno dall'altro, il chè fa presupporre che qualcuno, per motivi ancora al vaglio degli inquirenti, abbia intenzionalmente appiccato il rogo.
 
Nonostante il tempestivo intervento dei Vigli del fuoco, entrambe le vetture sono andate completamente distrutte. Fortunatamente il rapido intervento dei pompieri ha evitato che l'incendio si espandesse alle altre automobili parcheggiate nelle vicinanze. Entrambe le automobili infatti, si trovavano in pieno centro storico: una in via Dell'Agnello, traversa di via Oberdan, e l'altra in via Serafino Ferruzzi, una trasversale di via Paolo Costa che conduce nella centrale Piazza del Popolo.
Le indagini sono condotte dai carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile, che, giunti sul posto, hanno raccolto diverse testimonianze. Prima degli incendi sono state visti transitare in bici alcuni individui col volto travisato da cappuccio e che indossavano una felpa. Elementi utili potrebbero arrivare anche dalle telecamere di videosorveglianza installate nella zona.