Milano Marittima

Il Giardino dove gli Alberi di Natale sono arte

Domenica pomeriggio viale Gramsci sarà addobbata con tredici abeti firmati da altrettanti artisti

Il Giardino dove gli Alberi di Natale sono arte
| Altro
N. Commenti 0

11/dicembre/2015 - h. 19.45

Sulla scia dell’apprezzamento che le iniziative di “Mi.Ma on Ice” hanno riscosso nel passato week end con l’inaugurazione della Pista del Ghiaccio e del Villaggio Natalizio, Milano Marittima si appresta a tagliare il nastro di un altro evento di sicuro impatto che si richiama alla cultura: Il Giardino degli Alberi di Natale. “Una prova tangibile – spiega l’assessore Roberta Penso – che l’offerta turistica della nostra città e in particolare della Città Giardino, non può puntare su un solo prodotto, ma deve trovare nella cultura uno dei fattori del suo sviluppo, come testimoniano la rinascita del salotto culturale, e dagli eventi che hanno visto al centro istituzioni cittadine come la Banda Musicale e la Scuola di Musica o le collaborazioni con l’Accademia di Brera”. Una rassegna, quella degli alberi artistici, allestita in viale Gramsci, “che proietta l’arte contemporanea nelle strade, un’arte non ostica, difficile da comprendere, ma un’arte bella, con messaggi profondi, significativi, suscettibile di una fruizione immediata da parte del pubblico, dove il pino, l’albero che è nelle nostre corde, è l’elemento distintivo” - per dirla con le parole del sindaco Luca Coffari.

Tredici abeti, firmati da altrettanti artisti di varia provenienza, coordinati dagli art directors Massimo Sansavini e Giuseppe Bertolino, interpretati con linguaggi artistici e tecniche diverse, secondo l’ideazione di ciascuno di essi, che attraverso i colori e gli addobbi, accompagnino verso la ricerca della felicità, come simbolo dell’utopia, della poesia, della solidarietà, dell’amore, della pace e ai ricordi d’infanzia. Messaggi anche della Cristianità, se consideriamo come l’abete tenda verso l’alto e con le sue radici ben radicate e i suoi rami formi un simbolico abbraccio.

L’amministrazione ringrazia gli artisti: Giuseppe Bertolino, Prisco De Vivo, Oscar Dominguez, Cosimo Epicoco, Giovanni Gurioli, Luigi Impieri, Agneszka Kiersztan e Mimmo di Dio, Ruggero Maggi, Aldo Marrone, Luigi Allegri Nottari, Carlo Ravaioli, Massimo Sansavini e Aykut Saribas. Il Villaggio di Natale, da domenica 13, giorno dell’inaugurazione (ore 16) al 6 gennaio, si arricchirà di contenuti artistici e spirituali per offrire un Natale ed un fine anno non solo scintillante di luci, shopping e glamour, ma anche ricco di momenti di riflessione.

Beppe Grilli