Ravenna

Lotta all’abusivismo. Assunti 50 agenti in più

Prefettura è stato illustrato l’Accordo per il potenziamento delle azioni di prevenzione e contrasto al commercio illegale

Lotta all’abusivismo. Assunti 50 agenti in più
| Altro
N. Commenti 0

12/maggio/2016 - h. 23.06

Ieri mattina in Prefettura a Ravenna, il Prefetto Francesco Russo ha illustrato l’Accordo di collaborazione per il potenziamento e il coordinamento delle azioni di prevenzione e contrasto all’abusivismo commerciale. L’obiettivo è colpire in particolare le organizzazioni criminali che sono alle spalle degli abusivi e lucrano sulla diffusione di merci contraffatte.

L’azione di contrasto è estesa anche all’immigrazione clandestina e al lavoro irregolare stagionale. L’Accordo è stato sottoscritto dalla Provincia di Ravenna, dalle Amministrazioni di Ravenna e Cervia, dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, dalla Lega Provinciale delle Cooperative, Confcooperative, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, C.N.A., Cooperative Spiagge I Ravenna e Cervia e Anaci. La Prefettura, quale cabina di regia, coordinerà i servizi attraverso un monitoraggio quindicinale; a tal fine curerà dalla prossima settimana iniziative di formazione congiunta. I comuni hanno assunto ulteriore personale (22 agenti a Ravenna e 29 stagionali a Cervia) da impiegare nel controllo dell’arenile, con dotazioni di mezzi specifici. Tutto ciò in stretto coordinamento con le Forze di Polizia statali, che vedranno nella Guardia di Finanza il soggetto deputato alla ricezione delle segnalazioni mediante il 117.

Circa 40 chilometri di costa saranno pertanto presidiati con interventi congiunti. E’ previsto un maggiore presidio delle forze dell’ordine con pattuglie di pronto intervento. I controlli saranno concentrati sulle spiagge, sulle aree pinetali retrostanti e sulle vie di accesso alle spiagge. Va ricordato inoltre che sono previste multe “educative” di 25 euro per chi acquista merce dagli abusivi. In concomitanza col rafforzamento dei controlli, verrà lanciata una campagna di informazione al grande pubblico - affidata all’Agenzia Tuttifrutti di Ravenna - dal titolo “Liberi d’abusivismo”. La campagna prevede l’affissione di manifesti, la diffusione di locandine, pieghevoli e messaggi interfono sulle spiagge e su emittenti radio private.