Ravenna

E' arrivata la fibra a 100 mega di TIM

Da oggi a Punta Marina, Marina Romea, Marina di Ravenna e Lido Adriano

E' arrivata la fibra a 100 mega di TIM
| Altro
N. Commenti 0

26/dicembre/2016 - h. 12.35

Da oggi a Punta Marina, Marina Romea, Marina di Ravenna e Lido Adriano sono  disponibili i servizi in fibra ottica di TIM per cittadini e imprese, che consentiranno di servire un bacino di circa 15.000 abitanti.
“La presenza della banda ultra larga – commenta l’assessore alle Attività produttive Massimo Cameliani - è fondamentale, oltre che in città, nei nostri lidi, perché si tratta di un servizio ormai indispensabile per le imprese e gli operatori del turismo. Per questo abbiamo a più riprese sollecitato gli operatori di telecomunicazione a portare la banda ultra larga anche nei lidi e siamo molto soddisfatti di quanto fatto da TIM. Si tratta di un risultato importante, che va a beneficio non solo delle imprese e dei turisti, ma anche dei cittadini che vivono nei nostri lidi tutto l’anno”.
 
Questa iniziativa – ricorda TIM - fa seguito a quella intrapresa da TIM stessa a Ravenna, che è già da tempo nella lista delle città italiane scelte per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare da casa e dall’ufficio la connessione superveloce fino a 100 Megabit al secondo in download.
 
Il lancio dei servizi in fibra ottica nei quattro lidi ravennati – spiegano da TIM - è il risultato degli importanti investimenti di TIM per la realizzazione in città della rete NGAN (Next Generation Access Network). L’azienda conferma così la volontà di sviluppare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti per rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese, per consentire sempre più un modello “digital life” ricco di prestazioni tecnologiche e applicazioni innovative basate sulle reti di nuova generazione.
Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD. TIM offre infatti una TV che unisce il meglio dell’intrattenimento, proponendo la più ampia piattaforma di distribuzione di contenuti premium, grazie agli accordi siglati con Netflix e “Premium on line” di Mediaset, ai quali si affianca anche l'offerta "TIM Sky". In questo modo TIM intende proporre ai clienti le migliori produzioni televisive e incentivare l’utilizzo delle infrastrutture di connessione a banda larga e ultralarga fisse e mobili, che rappresentano il futuro anche per il mercato dell’intrattenimento.
La connessione ad alta velocità consente inoltre di  praticare il gaming on line multiplayer in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese, infine,  possono accedere al mondo delle soluzioni professionali di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.
Da oggi a Punta Marina, Marina Romea, Marina di Ravenna e Lido Adriano sono  disponibili i servizi in fibra ottica di TIM per cittadini e imprese, che consentiranno di servire un bacino di circa 15.000 abitanti.

“La presenza della banda ultra larga – commenta l’assessore alle Attività produttive Massimo Cameliani - è fondamentale, oltre che in città, nei nostri lidi, perché si tratta di un servizio ormai indispensabile per le imprese e gli operatori del turismo. Per questo abbiamo a più riprese sollecitato gli operatori di telecomunicazione a portare la banda ultra larga anche nei lidi e siamo molto soddisfatti di quanto fatto da TIM. Si tratta di un risultato importante, che va a beneficio non solo delle imprese e dei turisti, ma anche dei cittadini che vivono nei nostri lidi tutto l’anno”. Questa iniziativa – ricorda TIM - fa seguito a quella intrapresa da TIM stessa a Ravenna, che è già da tempo nella lista delle città italiane scelte per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare da casa e dall’ufficio la connessione superveloce fino a 100 Megabit al secondo in download. Il lancio dei servizi in fibra ottica nei quattro lidi ravennati – spiegano da TIM - è il risultato degli importanti investimenti di TIM per la realizzazione in città della rete NGAN (Next Generation Access Network). L’azienda conferma così la volontà di sviluppare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti per rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese, per consentire sempre più un modello “digital life” ricco di prestazioni tecnologiche e applicazioni innovative basate sulle reti di nuova generazione.

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD. TIM offre infatti una TV che unisce il meglio dell’intrattenimento, proponendo la più ampia piattaforma di distribuzione di contenuti premium, grazie agli accordi siglati con Netflix e “Premium on line” di Mediaset, ai quali si affianca anche l'offerta "TIM Sky". In questo modo TIM intende proporre ai clienti le migliori produzioni televisive e incentivare l’utilizzo delle infrastrutture di connessione a banda larga e ultralarga fisse e mobili, che rappresentano il futuro anche per il mercato dell’intrattenimento.

La connessione ad alta velocità consente inoltre di  praticare il gaming on line multiplayer in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese, infine,  possono accedere al mondo delle soluzioni professionali di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.