Porto Fuori

Cocaina in cassa, arrestato gestore di un bar

L'uomo, 59enne di origine salernitana ma residente a Ravenna, trovato con 5 grammi: ha patteggiato 6 mesi di carcere e 700 euro di multa

carabinieri generica cocaina
| Altro
N. Commenti 0

31/dicembre/2017 - h. 12.11

Cinque grammi di cocaina suddivisi in dosi e nascosti all’interno del registratore di cassa e nel retrobottega del bar di Porto Fuori che gestiva da tempo. Per questo i carabinieri della Stazione di Lido Adriano, insieme ai colleghi del Nucleo Operativo di Ravenna, venerdì hanno messo i sigilli al locale e arrestato l'uomo, originario del Salernitano ma residente a Ravenna, poi rimesso in libertà. Ieri mattina - si legge sull'edizione odierna del Resto del Carlino - l'uomo, difeso dall’avvocato Ermanno Cicognani, è comparso davanti al giudice. L’imputato in aula ha dichiarato che la cocaina recuperata dai carabinieri nel locale che gestisce a Porto Fuori era per uso personale e che i soldi che i militari gli hanno trovato e sequestrato, 2.080 euro, non sono provento di attività illecita ma denaro a disposizione per le attività del bar dove sono presenti anche slot machine. Dopo la convalida dell’arresto per droga, l'uomo ha patteggiato 6 mesi di carcere e 700 euro di multa, pena sospesa. Il giudice ha poi disposto il dissequestro sia dei soldi che del locale.