cesenatico

Inseguimento tra Cesenatico e Cervia: due arresti

Dopo aver schiantato l'auto, uno dei malviventi ha rubato una bici ad un anziano per tentare la fuga

Inseguimento della polizia
| Altro
N. Commenti 0

22/luglio/2012 - h. 13.01

CESENATICO - La polizia di Cesenatico ha arrestato ieri due pregiudicati dopo un inseguimento spettacolare sull’Adriatica. E’ accaduto poco dopo le 11 quando una pattuglia in borghese della squadra mobile di Forlì ha controllato un parcheggio per camper. All’interno di un caravan solo una donna con la figlia, e questo ha insospettito i poliziotti che si sono appostati.

Dopo qualche minuto è giunta una Renault Megane nera con a bordo due uomini che, forse accortisi degli agenti, sono fuggiti a tutta velocità percorrendo la ‘bretella’ che collega il parcheggio con l’Adriatica in direzione Cervia. Gli agenti si sono fiondati all’inseguimento, in un crescendo concitato. All’altezza del bar Macori, fra Zadina e Tagliata, la Renault ha effettuato una manovra azzardata per cambiare direzione. Ma il tentativo è fallito contro una Volkswagen Golf con a bordo dei turisti svizzeri. A quel punto i due malviventi hanno lasciato l’auto e si sono dati alla fuga.

Uno è stato bloccato da una pattuglia della mobile, l’altro si è diretto verso il distributore. Qui ha tentato per due volte di rapinare un’auto. Prima ha aggredito un automobilista su una Passat, strattonandolo al braccio sinistro ed al petto, mentre moglie e figlie assistevano terrorizzate. Non riuscendo ad afferrare le chiavi, si è scagliato contro un altro automobilista al volante di un’Audi A4, colpendolo violentemente con un pugno in pieno volto, procurandogli la lacerazione di un labbro. Nonostante ciò anche questo automobilista ha resistito. Così il bandito ha puntato su un bersaglio più facile: ha picchiato un anziano in sella ad una Graziella e si è impossessato della bicicletta con la quale ha tentato di dileguarsi. I poliziotti però lo hanno bloccato in una strada laterale. Ora sono al posto di polizia di Cesenatico. All’interno della Megane e del camper, mazze, piedi di porco e arnesi da scasso.