ravenna

"Aria inquinata in ospedale, pazienti trasferiti"

Il consigliere comunale di Fds Rubboli denuncia nuovi episodi: "Laboratori traslocati al Cmp dopo alcuni malori e continuano malesseri tra il personale del reparto analisi"

"Aria inquinata in ospedale, pazienti trasferiti"
| Altro
N. Commenti 0

12/gennaio/2013 - h. 12.58

RAVENNA - Malesseri accusati dai tecnici del laboratorio analisi dell’ospedale, ma anche ambulatori medici traferiti al Cmp dopo alcuni malori avuti da pazienti prima e dopo le visite. A denunciare questi casi è il consigliere comunale di Fds Diego Rubboli secondo il quale i malori “sarebbero provocati da un problema di inquinamento dell’aria in alcuni ambienti ospedalieri”. Il consigliere, che già nel marzo scorso aveva segnalato i problemi di salute accusati dal personale del laboratorio Analisi, ora chiede “un intervento urgente e straordinario dell’Ausl affinché la situazione venga affrontata e risolta. Anche perché - prosegue il consigliere - il problema si sta ripercuotendo anche sui pazienti, tanto che alcuni laboratori sono stati trasferiti al Cmp”. Le indagini condotte a suo tempo dall’Ausl avrebbero accertato una problematica specifica per l’edificio che ospita il laboratorio analisi e l’anatomia patologica: “In pratica - spiega Rubboli - la presa d’aria per il condizionamento del laboratorio analisi, localizzata sul tetto, capta l’aria inquinata, perché carica di solventi, espulsa dalle cappe dell’anatomia patologica”.