Bellaria

Addio vecchia pescheria il mercato ittico è pronto

In approvazione il trasferimento ufficiale dei vecchi banchi del pesce di via Rubicone, ma anche del nuovo regolamento che stabilirà le regole per i gestori

Addio vecchia pescheria il mercato ittico è pronto
| Altro
N. Commenti 0

03/agosto/2013 - h. 15.11

BELLARIA - Il nuovo mercato marcia verso l’apertura, in consiglio comunale giovedì prossimo si darà il via al trasferimento dell’attuale pescheria che si trova su via Rubicone e sarà approvato il nuovo regolamento. L’opera, realizzata nei tempi previsti in via dei Saraceni, è oggi visibile a tutti, i lavori strutturali sono terminati, ora mancano arredi e gestori per poter dare il via alla struttura. Lo stesso sindaco Enzo Ceccarelli sottolinea come “il regolamento in approvazione è prepedeutico alla pubblicazione del bando con cui individueremo il gestore; la struttura sarà dedicata alla nostra pesca e ai nostri operatori: ognuno di essi sarà protagonista, insieme alle nostre eccellenze ittiche, quali lumachine, cozze e vongole, ma anche il pescato delle barche”. In consiglio comunale quindi arriva il trasferimento “ufficiale” delle attività che oggi trovano spazio in via Rubicone, luogo questo che non ha i requisiti sanitari in ordine.

“Il nostro portocanale è un luogo di tradizione e di lavoro, oltre che collante naturale tra le nostre due anime, Bellaria ed Igea Marina - continua Ceccarelli - ed è nostra volontà riportare quest’area al centro della vita cittadina, da un punto di vista economico, turistico e culturale. Il nuovo mercato è un importante tassello di quel percorso di riqualificazione in cui rientrano la costruzione del nuovo ponte ciclo-pedonale ed il restyling degli altri attraversamenti, a partire dall’abbattimento del muretto sul ponte di via Panzini, oltre che gli interventi di sistemazione e messa in sicurezza in atto presso le banchine e i moli foranei. Una riqualificazione che presto si arricchirà anche con il nuovo Museo del Turismo e delle Tradizioni, in allestimento presso il Vecchio Macello”. 

“Giovedì sera si andrà a regolarizzare in maniera eccellente quelle che sono le attuali attività presenti sul porto - spiega il consigliere Alessandro Berardi - bisogna ricordare che tutto ciò che il mercato ittico offrirà giunge da un lavoro condiviso e propositivo da parte di tutta la marineria bellariese. Sono stati recepiti da questa amministrazione comunale i bisogni del settore. Il mercato ittico, con molta probabilità, sarà dotato di un centro di spedizione dove la vendita al dettaglio potrà essere allocata da tutte le barche presenti sul nostro porto canale. E’ importante che la città si caratterizzi in un marchio e in un prodotto che ha segnalo la storia della marineria, ricordiamo che i primi vivai sono nati a Bellaria Igea Marina. Abbiamo dato un’accellerata a quello che è stato ‘fermo’ in questi anni, ovvero la promozione del settore. Marinerie vicine stanno lamentando la necessità di luoghi come questo e lanostra amministrazione ha stanziato fondi comunali in aggiunta a quelli europei, una controtendenza”. (gd)