Rimini

Baby gang in azione picchiati due studenti

L'episodio è avvenuto a bordo di un autobus nel Riminese circa un mese fa

Baby gang in azione picchiati due studenti
| Altro
N. Commenti 0

29/marzo/2014 - h. 10.21

RIMINI - Un presunto sguardo di troppo rivolto ad una ragazza ha scatenato la violenza di dodici ragazzi albanesi, dieci dei quali minorenni, nei confronti di due coetanei italiani. I fatti risalgono ad una sera di circa un mese fa quando due ragazzi italiani, a bordo di un autobus di linea in una città del Riminese, per futili motivi, sono stati avvicinati e provocati da un coetaneo albanese che li invitava a scendere dal mezzo per “regolare” i conti in quanto “colpevoli” di aver guardato insistentemente una ragazza. Al loro rifiuto lo straniero ha telefonato e cosi, poco dopo, ad una successiva fermata, sono saliti a bordo dell’autobus altri connazionali alcuni dei quali armati di bastoni e, tutti insieme, si sono scagliati contro i due studenti italiani. Solo la reazione pronta del conducente e di alcuni presenti che hanno allertato i carabinieri evitando il peggio. Cosi gli aggressori si davano alla fuga pensando di averla fatta franca ma, dopo un mese di indagini, sono stati tutti identificati e segnalati all’Autorità Giudiziaria con l’ipotesi di lesioni personali. Le vittime dell’aggressione hanno subito ferite varie giudicate guaribili in alcuni giorni.