Rimini

Botte tra tifosi prima di Rimini-Bologna

Gli socntri si sono verificati un quarto d'ora prima dell'amichevole disputatasi mercoledì sera

Botte tra tifosi prima di Rimini-Bologna
| Altro
N. Commenti 0

14/agosto/2014 - h. 09.45

RIMINI - Circa un quarto d’ora prima del fischio di inizio di Rimini- Bologna disputatasi mercoledì sera, è scoppiata una rissa all’esterno dello stadio Romeo Neri, all’altezza della rotonda nei pressi della biglietteria per i tifosi ospiti. Secondo la prima ricostruzione delle forze dell’ordine, a innescare la miccia sarebbe stato un gruppo di una trentina di ultras rossoblù denominato “Beata gioventù”, un gruppo di estrema destra, con l’esclusivo intento di provocare i tifosi biancorossi che hanno risposto per le rime. Il pronto intervento delle forze dell’ordine schierate in buon numero ha evitato che i focolai di rissa degenerassero. Il clima, comunque si è scaldato alquanto, sarebbero stati lanciati sassi e bottiglie e sarebbero partiti colpi e bastonate con motorini ribaltati. Scene di violenza che hanno scatenato il fuggi fuggi generale soprattutto delle famiglie che stavano accingendosi ad entrare al Romeo Neri.

Ufficialmente non risultano feriti anche se nei minuti seguenti agli scontri si è sparsa la voce di un ferito (alla gamba) da arma da taglio anche se in maniera non grave tra i supporter riminesi. La voce non è stata confermata dagli investigatori e solo nelle prossime ore se ne saprà di più. durante i primi minuti della partita la Curva Est, occupata di solito dai tifosi biancorossi, si è svuotata per alcuni minuti per poi riempirsi nuovamente. Oggi le forze dell’ordine osserveranno i filmati delle telecamere di sorveglianza che coprono l’intera area: se sarà riconosciuto qualche partecipante alla rissa, verrà sanzionato col Daspo.