Rimini

Amato Ronconi è Santo

Oggi in Vaticano la proclamazione del Papa. 500 fedeli arrivati dal Riminese, in 21 sono partiti da Saludecio a piedi 12 giorni fa

Amato Ronconi è Santo

Saludecio: la marcia dei 21 pellegrini per raggiungere Città del Vaticano

| Altro
N. Commenti 0

23/novembre/2014 - h. 12.12

CITTA' DEL VATICANO - Il beato Amato Ronconi è stato proclamato Santo questa mattina, durante una cerimonia in Vaticano officiata da Papa Francesco. Nato a Saludecio nel 1226, dal Riminese pullman con circa 500 fedeli sono partiti alla volta di San Pietro per assistere alla santificazione di Ronconi. Dodici giorni fa, 21 pellegrini, con in testa il sindaco Dilvo Polidori, si sono incamminati da Saludecio verso la Capitale e in città un maxischermo è stato allestito al teatro Giuseppe Verdi.

Amato Ronconi nacque da una ricca famiglia a Saludecio, nel 1226. Fin da giovane visse secondo la spiritualità francescana, dedicandosi all'accoglienza dei poveri, a cui donò tutti i suoi averi. Fondò L'Ospedale dei poveri pellegrini a Saludecio, ora Casa di riposo a lui intitolata. Morì nel 1292 e fu beatificato nel 1776.

"L'esempio dei quattro Santi italiani, nati nelle Provincie di Vicenza, Napoli, Cosenza e Rimini, aiuti il caro popolo italiano a ravvivare lo spirito di collaborazione e di concordia per il bene comune e a guardare con speranza al futuro, confidando nella vicinanza di Dio che mai abbandona, anche nei momenti difficili". Così Papa Francesco prima dell'Angelus e dopo la canonizzazione di sei beati, 4 italiani e due indiani.