Rimini

Ruba bici elettrica, nei guai un 20enne

La polizia ha intercettato il ladro pochi minuti dopo il furto

Ruba bici elettrica, nei guai un 20enne
| Altro
N. Commenti 0

29/luglio/2015 - h. 16.21

RIMINI - Ieri pomeriggio la polizia di Stato ha arrestato un romeno di 20anni per furto aggravato: reato per il quale stamattina è stato condannato alla pena di otto mesi. Erano circa  le 12 quando la Sala operativa della questura di Rimini ha inviato un equipaggio delle Volanti nel parcheggio dell'ospedale Infermi, in quanto era stata segnalato un furto di una bicicletta elettrica avvenuto poco prima. 

Giunti  sul posto, i poliziotti  hanno iniziato i primi accertamenti raccogliendo le dichiarazioni dei presenti in grado di fornire un contributo per l’'identificazione del ladro. Così, ricevuta la descrizione del malfattore, sono iniziate le ricerche nella zona. Sono bastati pochi minuti per intercettare un uomo che corrispondeva perfettamente all'identikit fornito agli operatori. 

Immediatamente bloccato, gli operatori hanno effettuato i primi controlli e subito è emerso che quell’'uomo, all'’interno dello zaino che indossava in spalla, teneva nascosta una tenaglia da carpentirere, mentre occultava un martelletto rompi vetri negli slip. Condotto  negli uffici della Questura di Rimini per l’'identificazione, questa mattina il giudice ha convalidato l'arresto.