Rimini

Arrestati con 74 chili di marijuana

Si tratta di due albanesi che detenevano la droga in un garage in via Dario Campana

Arrestati con 74 chili di marijuana

Foto di repertorio

| Altro
N. Commenti 0

02/marzo/2017 - h. 15.29

Grazie al fattivo contributo di una vicina di casa che notando un alquanto strano movimento intorno a un condominio di via Gessi, una traversa tra via Dario Campana e via Marecchiese, dove avveniva un andirivieni di auto e personaggi sospetti, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rimini hanno messo le mani su un importante giro di spaccio di droga traendo in arresto due persone e sequestrando 74 chili di marijuana e 174 grammi di cocaina.
Gli agenti infatti, dopo una serie di appostamenti e pedinamenti nella zona segnalata, nella tarda serata di ieri hanno proceduto al controllo di una Ford Fiesta su cui viaggiavano due uomini trovati in possesso delle chiavi di un garage, situato in una palazzina in via Dario Campana, dove hanno proceduto a una perquisizione. E' qui che è stato rinvenuto l'ingente quantitativo di marijuana. Di seguito la perquisizione si è spostata nell'abitazione di via Gessi dove sono stati trovati 150 grammi di cocaina, nascosti nella cassetta delle lettere, e altri 25 grammi dello stesso stupefacente oltre ad alcune campionature della marijuana, oltre a bilancini di precisione insieme ad altro materiale per confezionare le dosi.
A termine dell'operazione, in manette sono finiti due albanesi, Arbam Musaj 33enne e Julian Tushan, 32enne, entrambi vecchie conoscenze della Polizia, mentre per una 30enne, anch'essa albanese e fidanzata di uno dei due nonché intestataria della Ford, è scattata una denuncia perché ritenuta gravemente indiziata, in concorso con gli arrestati, dei medesimi delitti a loro contestati: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
L'operazione della Squadra Mobile non è finita qui, in quanto la presenza di altri sacchi vuoti nel garage fa presumere che una parte della droga fosse già stata immessa sul mercato, così le investigazioni si concentrano ora verso l'identificazione dei probabili spacciatori ancota in libertà.
Grazie al fattivo contributo di una vicina di casa che notando un alquanto strano movimento intorno a un condominio di via Gessi, una traversa tra via Dario Campana e via Marecchiese, dove avveniva un andirivieni di auto e personaggi sospetti, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rimini hanno messo le mani su un importante giro di spaccio di droga traendo in arresto due persone e sequestrando 74 chili di marijuana e 174 grammi di cocaina.

Gli agenti infatti, dopo una serie di appostamenti e pedinamenti nella zona segnalata, nella tarda serata di ieri hanno proceduto al controllo di una Ford Fiesta su cui viaggiavano due uomini trovati in possesso delle chiavi di un garage, situato in una palazzina in via Dario Campana, dove hanno proceduto a una perquisizione. E' qui che è stato rinvenuto l'ingente quantitativo di marijuana. Di seguito la perquisizione si è spostata nell'abitazione di via Gessi dove sono stati trovati 150 grammi di cocaina, nascosti nella cassetta delle lettere, e altri 25 grammi dello stesso stupefacente oltre ad alcune campionature della marijuana, oltre a bilancini di precisione insieme ad altro materiale per confezionare le dosi.

A termine dell'operazione, in manette sono finiti due albanesi, Arbam Musaj 33enne e Julian Tushan, 32enne, entrambi vecchie conoscenze della Polizia, mentre per una 30enne, anch'essa albanese e fidanzata di uno dei due nonché intestataria della Ford, è scattata una denuncia perché ritenuta gravemente indiziata, in concorso con gli arrestati, dei medesimi delitti a loro contestati: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'operazione della Squadra Mobile non è finita qui, in quanto la presenza di altri sacchi vuoti nel garage fa presumere che una parte della droga fosse già stata immessa sul mercato, così le investigazioni si concentrano ora verso l'identificazione dei probabili spacciatori ancota in libertà.