Pennabilli

Faccia a faccia con la ladra in casa: si era introdotta in casa in pieno giorno

Moglie e marito stavano pranzando mentre un trio di donne stava rovistando nella loro abitazione. Fermate dai carabinieri

Faccia a faccia con la ladra in casa: si era introdotta in casa in pieno giorno
| Altro
N. Commenti 0

01/dicembre/2018 - h. 14.38

Le sono entrati in casa in pieno giorno, mentre pranzava con il marito. A Novafeltria una donna 54enne si è trovata faccia a faccia con la ladra che si era introdotta in casa approfittando delle chiavi inserite nella porta di ingresso. La padrona di casa ha sentito dei rumori in un'altra stanza ed è andata a vedere cosa stava accadendo. Quando ha visto la ladra, quest'ultima è fuggita insieme ad una complice. Di sotto, una terza donna aspettava le due in auto. La 54enne ha descritto le ladre alla polizia che ha portato i militari di Pennabilli, diretti dal comandante maresciale Antonio Castaldo, di individuarle e bloccarle, sbarrandogli la strada. In auto avevano un coltello con lama di 12 centrimetri, una mazzetta ed una torcia. Le tre donne arrestate sono una 22enne di Pesaro Urbino, una 46enne di Trento euna 18enne riminese. Tutte hanno precedenti penali. Sono state denunciate per tentato furto in abitazione in concorso e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Le indagini proseguono al fine di verificare, eventuali, ulteriori episodi delittuosi commessi in zona dalla banda.

Il capitano Silvia Guerrini, comandante della Compagnia di Novafeltria, tiene ad evidenziare come “decisiva sia stata la prontezza della vittima che, dopo aver sorpreso le due ladre in casa, ha avuto la lucidità di affacciarsi alla finestra, memorizzato i loro volti e i dettagli relativi alla complice e all’auto per chiamare i Carabinieri subito".