Tanti auguri grattacielo

Uno dei simboli di Rimini festeggia le 50 candeline: il 3 ottobre festa di compleanno per ricordarne il mezzo secolo di vita e per guardare oltre

Tanti auguri grattacielo
| Altro
N. Commenti 0

20/settembre/2010 - h. 08.20

RIMINI - Il grattacielo di Rimini compie 50 anni. Con una giornata/evento - GRATTACIELO50 - domenica 3 ottobre verranno ricordati i primi cinquant'anni di vita del grattacielo di Rimini. L'intento è quello di far riscoprire ai riminesi un pezzo della loro storia recente e di riportare l'attenzione sull’edificio che forse più di qualsiasi altro ha modificato la cartolina di Rimini. Dopo mezzo secolo, con i suoi cento metri di altezza, rimane ancora un simbolo forte, svettante che colpisce l’occhio e l’immaginario.

Nel corso dei decenni il Grattacielo di Rimini ha conosciuto alterne fortune seguendo l’andamento di una società (e di una città) in rapida trasformazione. Una mutazione che il Grattacielo conosce anche oggi con l’arrivo di molti giovani che scelgono di abitarlo. In occasione del suo 50° anniversario un gruppo di condomini ha promosso una serie di iniziative per celebrare l’edificio che con la sua centralità fra l’area costiera, la parte storica della città e l’immediata vicinanza alla stazione ferroviaria, rimane al centro di un’area per la quale si prevedono importanti interventi di riqualificazione.

L'appuntamento è per domenica 3 ottobre
, nel pomeriggio, nella galleria del Grattacielo, dove sarà inaugurata una mostra, a cura dell'architetto Teresa Chiauzzi, raccoglie fotografie, immagini e progetti degli studenti delle Facoltà di Architettura delle università di Cesena e di Camerino, articoli di giornali d'epoca che documentano le vicende legate alla costruzione del grattacielo, nonché ipotesi e suggestioni per possibili restauri e valorizzazioni. Quindi la giornata proseguirà, con la presentazione del video “Frammenti di archivio per un film sul Grattacielo di Rimini” realizzato dal regista riminese Marco Bertozzi, e musicato dal vivo da Antonio Coatti. E' inoltre prevista la proiezione di alcune immagini fotografiche del grattacielo firmate dal fotografo Chico De Luigie un concerto dei Ranzgen. In più, l'evento sarà l'occasione per ascoltare testimonianze di chi vive, ha vissuto, o ha partecipato alla realizzazione del grattacielo, interventi di docenti e studenti di urbanistica.

Il Grattacielo di Rimini
fu costruito in appena due anni: nell'ottobre 1957 iniziarono gli scavi per le fondamenta. Esattamente due anni dopo, nell'ottobre 1959, "Il grattacielo è ormai al tetto", documentava, in una fotonotizia, la testata locale La Provincia. Nei primi mesi del 1960 i 180 appartamenti del nuovo grattacielo di Rimini – 100 metri di altezza, per 27 piani – erano ultimati.