Volley

Il Pala De André ospiterà le finali di Coppa Italia

Ravenna, Città Europea dello Sport 2016, sarà capitale del volley femminile il 19 e il 20 marzo

Il Pala De André ospiterà le finali di Coppa Italia
| Altro
N. Commenti 0

15/febbraio/2016 - h. 17.11

“E' ufficiale: sarà il Pala De André ad ospitare, il 19 e il 20 marzo, le finali di Coppa Italia di serie A femminile di pallavolo. E' una notizia bellissima per Ravenna, che ha vissuto i fasti dell'Olimpia Teodora e che da sempre nutre una passione fortissima per la pallavolo. Il grande volley femminile torna quindi ad essere protagonista nella nostra città. Questo appuntamento si svolge nella cornice di Ravenna Città Europea dello Sport che si conferma un'occasione preziosa per la nostra città di diventare sede di eventi sportivi di grande prestigio”. E’ il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci ha esprimere tanta soddisfazione alla decisione della Federazione Italiana Pallavolo.

Nel weekend del 19-20 marzo, come ormai da tradizione, si assegneranno due trofei: la 38^ Coppa Italia di Serie A1 e la 19^ Coppa Italia di Serie A2. Il programma prevede le semifinali di Serie A1 il sabato, mentre domenica la finalissima, preceduta dalla finale di Serie A2. I nomi delle quattro semifinaliste di Serie A1 si conosceranno nella tarda serata di mercoledì 17 febbraio al termine dei quarti di finale, in gara secca sul campo delle migliori classificate al termine del girone di andata della Regular Season. Detentrice del trofeo è la Igor Gorgonzola Novara, che l'anno scorso si impose in finale sulla Liu Jo Modena.

Di seguito il tabellone dei quarti: (1) Imoco Volley Conegliano - (8) Metalleghe Sanitars Montichiari(4) Nordmeccanica Piacenza - (5) Liu Jo Modena(2) Pomì Casalmaggiore - (7) Savino Del Bene Scandicci(3) Igor Gorgonzola Novara - (6) Foppapedretti Bergamo. Già note le due squadre di A2 che si contenderanno il titolo che dodici mesi fa fu del Sudtirol Bolzano: Volley 2002 Forlì e Volley Soverato, vincitrici in semifinale contro, rispettivamente, myCicero Pesaro e Saugella Team Monza.

Per l’Assessore allo Sport del Comune di Ravenna, Guido Guerrieri si tratta del giusto riconoscimento ad una città che ha scritto pagine gloriose in questo sport: “Sono felice per gli sportivi ravennati ed in particolare per l’intero movimento della pallavolo. Mi auguro che il ritorno della grande pallavolo a Ravenna sia da stimolo per le nostre squadre affinché tornino ad occupare quelle posizioni che competono loro. Questa due giorni sarà l’occasione – ha proseguito Guerrieri – per riempire il Pala De Andrè proprio come lo sono state in questa settimana le gare di campionato del Porto Robur Costa e dell’OraSi”.