Rimini Calcio

Il Rimini riparte dall’Eccellenza

La spunta la cordata di Giorgio Grassi. Presidente Santarini. Mastronicola o Bardi in panchina

Sergio Santarini, ex Rimini e Roma
| Altro
N. Commenti 0

03/agosto/2016 - h. 12.12

Hanno vinto la riminesità, l’integrazione imprenditoriale e sportiva con il territorio, la bontà di un progetto che prende le mosse da un gradino più in basso ma con basi solide a salire e l’occhio ben rivolto al settore giovanile per
farne il serbatoio della risalita. Il parto a Palazzo Garampi è stato più lungo del previsto, ma ieri sera il sindaco Andrea Gnassi ha sciolto le riserve e
premiato con la lettera di accreditamento alla Figc il quasi omonimo Grassi.
Sarà la cordata guidata dall’imprenditore corianese titolare della Grabo Baloons a prendere in mano il calcio biancorosso. Grassi & C hanno sconfitto in volata la cordata umbra con uomo forte Rodrigo Bei e gli annunciati ds
Alvaro Arcipreti e mister Fabrizio Ravanelli. E si presenteranno con presidente Sergio Santarini, ds Pietro Tamai, Walter Berlini alla guida del
vivaio, Roberto Landi direttore tecnico e uno fra Alessandro Mastronicola (favorito) e Attilio Bardi per la panchina, con scelta che verrà ufficializzata
già oggi.
Hanno vinto la riminesità, l’integrazione imprenditoriale e sportiva con il territorio, la bontà di un progetto che prende le mosse da un gradino più in basso ma con basi solide a salire e l’occhio ben rivolto al settore giovanile per farne il serbatoio della risalita. Il parto a Palazzo Garampi è stato più lungo del previsto, ma ieri sera il sindaco Andrea Gnassi ha sciolto le riserve epremiato con la lettera di accreditamento alla Figc il quasi omonimo Grassi.

Sarà la cordata guidata dall’imprenditore corianese titolare della Grabo Baloons a prendere in mano il calcio biancorosso. Grassi & C hanno sconfitto in volata la cordata umbra con uomo forte Rodrigo Bei e gli annunciati ds Alvaro Arcipreti e mister Fabrizio Ravanelli. E si presenteranno con presidente Sergio Santarini, ds Pietro Tamai, Walter Berlini alla guida delvivaio, Roberto Landi direttore tecnico e uno fra Alessandro Mastronicola (favorito) e Attilio Bardi per la panchina, con scelta che verrà ufficializzatagià oggi.