Ciclismo

Nove Colli 2017: al via le iscrizioni

Le pre-registrazioni potranno essere effettuate dal 20 ottobre al 3 novembre. La gara il 21 maggio

Nove Colli 2017: al via le iscrizioni
| Altro
N. Commenti 0

09/ottobre/2016 - h. 14.15

A poco più di quattro mesi dal termine della 46° edizione della Nove Colli il G.C. Fausto Coppi, comitato organizzatore della Regina delle Granfondo, ha reso noto le date di iscrizione per l’appuntamento del 2017, già fissato per domenica 21 maggio. Le pre-registrazioni potranno essere effettuate tra il 20 ottobre e il 3 novembre: come sempre chi vorrà dovrà collegarsi al sito internet ufficiale www.novecolli.it e, una volta effettuato il login, potrà completare l’inserimento dei dati dei singoli atleti o delle squadre che desiderano iscriversi alla Nove Colli. Anche per quest’anno si tratta semplicemente di una procedura finalizzata a velocizzare le modalità di iscrizione: la pre-registrazione, infatti, non darà diritto a prendere parte alla manifestazione.
La velocità di registrazione sarà un fattore cruciale per il click-day vero e proprio, che scatterà invece martedì 8 novembre, alle 13. I pettorali messi a disposizione per l’edizione passata sono stati bruciati in circa 4 minuti: il tempismo, dunque, giocherà un ruolo fondamentale per tutti coloro che vorranno prendere parte alla cicloturistica di Cesenatico. Anche l’edizione 2017 si preannuncia sul solco della tradizione che ha reso la Nove Colli la Regina delle Granfondo. 
Con l’iscrizione, i partecipanti potranno trovare all’interno del pacco-gara un gadget omaggio realizzato da Sportful. Vige ancora il riserbo più assoluto intorno alla grafica: quello che non cambierà è l’assoluta qualità della Bodyfit Pro Team Jersey, la maglia tecnica pari in tutto e per tutto a quella indossata
dai più grandi campioni di ciclismo dal valore commerciale di 79 euro. Design moderno, ottima vestibilità, ideale traspirazione: un capo assolutamente esclusivo per tutti i 12mila partecipanti alla corsa, che li aiuterà a fornire
il massimo delle performance agonistiche.
Confermati anche gli apprezzatissimi punti di ristoro, utili a rifocillare dalle
fatiche del percorso tutti i cicloturisti e donare nuove energie a suon di crostate, panini e barrette energetiche, e ovviamente l’immancabile Pasta Party, ormai un grande classico della Nove Colli. Una volta tagliato il traguardo finale, tutti i corridori si danno appuntamento in questa sorta di Oktoberfest a cielo aperto in salsa romagnola, in cui possono gustare gli squisiti prodotti della più genuina tradizione della terra romagnola e sorseggiare birra a fiumi. 
Non mancheranno anche alimenti e ricette pensati appositamente per chi è affetto da celiachia, o per chi ha scelto l’alimentazione vegetariana o vegana. Senza dimenticare i venti punti di assistenza meccanica, le 18 ambulanze e gli oltre 100 operatori sanitari. Ma quest’anno, prendere parte alla Granfondo non sarà solo una questione sportiva, per partecipare ad un’esclusiva giornata di festa e di ciclismo, ma anche di cuore e di altruismo.
Il G.C. Fausto Coppi, rimasto estremamente scosso dalla tragedia che ha colpito recentemente il Centro Italia, ha deciso di devolvere due euro per ciascuna iscrizione ai progetti di ricostruzione delle case dei comuni coinvolti e di sostegno dei terremotati: un piccolo gesto per contribuire ad aiutare le persone colpite da questa immane calamità a rimettersi in piedi, e tornare alle vite di tutti i giorni il prima possibile. Affinché il ciclismo sia una volta di più spirito di sacrificio, spinta e vicinanza a chi è più in difficoltà.
Per tutte queste ragioni, e soprattutto per mantenere e aumentare gli standard d’eccellenza riconosciuti in Italia e nel mondo di modo da regalare ai partecipanti un’esperienza ancor più indimenticabile, la quota di registrazione quest’anno sarà di 75 euro. I meno fortunati al click-day andranno a finire in automatico nella lista d’attesa, a differenza degli anni passati dove occorreva iscriversi in autonomia e successivamente, da dove poter attingere qualora ci siano rinunce o disdette. Rimarrà, ovviamente per tutti coloro che non amano le resse, la possibilità di acquistare il pettorale con l’opzione albergo in tutta tranquillità a partire dal 18 novembre.
A poco più di quattro mesi dal termine della 46° edizione della Nove Colli il G.C. Fausto Coppi, comitato organizzatore della Regina delle Granfondo, ha reso noto le date di iscrizione per l’appuntamento del 2017, già fissato per domenica 21 maggio. Le pre-registrazioni potranno essere effettuate tra il 20 ottobre e il 3 novembre: come sempre chi vorrà dovrà collegarsi al sito internet ufficiale www.novecolli.it e, una volta effettuato il login, potrà completare l’inserimento dei dati dei singoli atleti o delle squadre che desiderano iscriversi alla Nove Colli. Anche per quest’anno si tratta semplicemente di una procedura finalizzata a velocizzare le modalità di iscrizione: la pre-registrazione, infatti, non darà diritto a prendere parte alla manifestazione.

La velocità di registrazione sarà un fattore cruciale per il click-day vero e proprio, che scatterà invece martedì 8 novembre, alle 13. I pettorali messi a disposizione per l’edizione passata sono stati bruciati in circa 4 minuti: il tempismo, dunque, giocherà un ruolo fondamentale per tutti coloro che vorranno prendere parte alla cicloturistica di Cesenatico. Anche l’edizione 2017 si preannuncia sul solco della tradizione che ha reso la Nove Colli la Regina delle Granfondo. 

Con l’iscrizione, i partecipanti potranno trovare all’interno del pacco-gara un gadget omaggio realizzato da Sportful. Vige ancora il riserbo più assoluto intorno alla grafica: quello che non cambierà è l’assoluta qualità della Bodyfit Pro Team Jersey, la maglia tecnica pari in tutto e per tutto a quella indossata dai più grandi campioni di ciclismo dal valore commerciale di 79 euro. Design moderno, ottima vestibilità, ideale traspirazione: un capo assolutamente esclusivo per tutti i 12mila partecipanti alla corsa, che li aiuterà a fornire il massimo delle performance agonistiche.

Confermati anche gli apprezzatissimi punti di ristoro, utili a rifocillare dallefatiche del percorso tutti i cicloturisti e donare nuove energie a suon di crostate, panini e barrette energetiche, e ovviamente l’immancabile Pasta Party, ormai un grande classico della Nove Colli. Una volta tagliato il traguardo finale, tutti i corridori si danno appuntamento in questa sorta di Oktoberfest a cielo aperto in salsa romagnola, in cui possono gustare gli squisiti prodotti della più genuina tradizione della terra romagnola e sorseggiare birra a fiumi. 

Non mancheranno anche alimenti e ricette pensati appositamente per chi è affetto da celiachia, o per chi ha scelto l’alimentazione vegetariana o vegana. Senza dimenticare i venti punti di assistenza meccanica, le 18 ambulanze e gli oltre 100 operatori sanitari. Ma quest’anno, prendere parte alla Granfondo non sarà solo una questione sportiva, per partecipare ad un’esclusiva giornata di festa e di ciclismo, ma anche di cuore e di altruismo.

Il G.C. Fausto Coppi, rimasto estremamente scosso dalla tragedia che ha colpito recentemente il Centro Italia, ha deciso di devolvere due euro per ciascuna iscrizione ai progetti di ricostruzione delle case dei comuni coinvolti e di sostegno dei terremotati: un piccolo gesto per contribuire ad aiutare le persone colpite da questa immane calamità a rimettersi in piedi, e tornare alle vite di tutti i giorni il prima possibile. Affinché il ciclismo sia una volta di più spirito di sacrificio, spinta e vicinanza a chi è più in difficoltà.

Per tutte queste ragioni, e soprattutto per mantenere e aumentare gli standard d’eccellenza riconosciuti in Italia e nel mondo di modo da regalare ai partecipanti un’esperienza ancor più indimenticabile, la quota di registrazione quest’anno sarà di 75 euro. I meno fortunati al click-day andranno a finire in automatico nella lista d’attesa, a differenza degli anni passati dove occorreva iscriversi in autonomia e successivamente, da dove poter attingere qualora ci siano rinunce o disdette. Rimarrà, ovviamente per tutti coloro che non amano le resse, la possibilità di acquistare il pettorale con l’opzione albergo in tutta tranquillità a partire dal 18 novembre.