Champions League

Il Barca è un ricordo e la Juve va

Vendicata la finale di Berlino, 0-0 al Camp Nou per i ragazzi di Allegri. Venerdì il sorteggio per la semifinale

Il Barca è un ricordo e la Juve va

Foto da Instagram

| Altro
N. Commenti 0

20/aprile/2017 - h. 02.00

La squadra di Massimiliano Allegri è riuscita a passare indenne dalle forche caudine del Camp Nou. Non c'è stato niente da fare contro la capacità di difendersi con ordine e dignità dei campioni d'Italia, che non sono mai stati catenacciari ma hanno concesso il minimo sindacale agli stessi di Berlino. I bianconeri sono riusciti a resistere all'assalto dei catalani strappando lo 0-0 e difendendo il 3-0 conquistato a Torino, entrando così nella Top-4 europea. Messi, Neymar e compagni hanno provato invano a far crollare il muro bianconero, ma in Catalogna ha trionfato la solidità difensiva dei ragazzi di Allegri. Nel finale sprecate le occasioni per il colpaccio. Venerdì  a Nyon il sorteggio per la semifinale: Juentus, Monaco, Atletico Madrid e Real Madrid.
Barcellona (4-3-3): Ter Stegen 6; Sergi Roberto 5,5 (33' st Mascherano 6), Piqué 6, Umtiti 5,5, Jordi Alba 5,5; Rakitic 5 (13' st Alcacer 5), Busquets 6, Iniesta 6,5; Messi 6, Suarez 5, Neymar 6; A disp.: Cillessen, Digne, D. Suarez, Andre Gomes, Aleña. All.: Luis Enrique.
Juventus (4-2-3-1): Buffon 6; Dani Alves 6,5, Bonucci 7,5, Chiellini 7,5, Alex Sandro 6,5; Khedira 6,5, Pjanic 6,5; Cuadrado 7 (38' st Lemina sv), Dybala 6 (29' st Barzagli 6,5), Mandzukic 7; Higuain 6 (43' st Asamoah sv). A disp.: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Rincon, Rincon. All.: Allegri.
Arbitro: Kuipers
Ammoniti: Iniesta, Neymar (B); Chiellini, Khedira (J)
La squadra di Massimiliano Allegri è riuscita a passare indenne dalle forche caudine del Camp Nou. Non c'è stato niente da fare contro la capacità di difendersi con ordine e dignità dei campioni d'Italia, che non sono mai stati catenacciari ma hanno concesso il minimo sindacale agli stessi di Berlino. I bianconeri sono riusciti a resistere all'assalto dei catalani strappando lo 0-0 e difendendo il 3-0 conquistato a Torino, entrando così nella Top-4 europea. Messi, Neymar e compagni hanno provato invano a far crollare il muro bianconero, ma in Catalogna ha trionfato la solidità difensiva dei ragazzi di Allegri. Nel finale sprecate le occasioni per il colpaccio. Venerdì  a Nyon il sorteggio per la semifinale: Juentus, Monaco, Atletico Madrid e Real Madrid.

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen 6; Sergi Roberto 5,5 (33' st Mascherano 6), Piqué 6, Umtiti 5,5, Jordi Alba 5,5; Rakitic 5 (13' st Alcacer 5), Busquets 6, Iniesta 6,5; Messi 6, Suarez 5, Neymar 6; A disp.: Cillessen, Digne, D. Suarez, Andre Gomes, Aleña. All.: Luis Enrique.

Juventus (4-2-3-1): Buffon 6; Dani Alves 6,5, Bonucci 7,5, Chiellini 7,5, Alex Sandro 6,5; Khedira 6,5, Pjanic 6,5; Cuadrado 7 (38' st Lemina sv), Dybala 6 (29' st Barzagli 6,5), Mandzukic 7; Higuain 6 (43' st Asamoah sv). A disp.: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Rincon, Rincon. All.: Allegri.

Arbitro: Kuipers

Ammoniti: Iniesta, Neymar (B); Chiellini, Khedira (J)