Calcio

Il Benelli veste d’azzurro

Domattina amichevole tra il Ravenna e la Nazionale italiana Under 20

Il Benelli veste d’azzurro
| Altro
N. Commenti 0

09/agosto/2017 - h. 15.56

Torna a colorarsi d’azzurro lo Stadio Benelli che domattina alle ore 11 (ingresso libero, aperti i soli settori di tribuna centrale, laterale e parterre) ospiterà l’amichevole tra il Ravenna FC e la nazionale italiana Under 20, che concluderà proprio dopo il match il raduno sostenuto a Bagno di Romagna. 
Dopo i successi nell’amichevole di Cervia e nel “Memorial Paolo Taroni” di Sesto Imolese e dopo l’esaltante vittoria contro il Santarcangelo nella gara d’esordio di Coppa Italia, i giallorossi affrontano un test di prestigio e di valore, che rappresenterà un ulteriore banco di prova in vista del via del campionato, di cui venerdì 11 si conoscerà il calendario.
La nazionale under 20, dopo lo storico terzo posto ai mondiali di Corea, inizia un nuovo ciclo, affidato al tecnico Federico Guidi, ex tecnico delle giovanili di Empoli e Fiorentina (con quest’ultima ha vinto lo scudetto Giovanissimi  nel 2011 e conquistato la finale Primavera lo scorso anno poi persa di misura con l’Inter), che ha sostituito Alberigo Evani, passato alla nazionale A nello staff del CT Ventura, e questa gara di Ravenna rappresenta un primo test di valutazione e verifica in vista del debutto, il prossimo 5 settembre a Imola, nell’Elite League, l’ex Torneo 4 Nazioni ora allargato a 8 Paesi: oltre all’Italia, ci sono Polonia, Inghilterra, Portogallo, Germania, Olanda, Repubblica Ceca e Svizzera.
Mister Antonioli, che deve fare i conti ancora con numerose assenze - quelle di Broso, Capitanio, Lucarini, Magrini, Severini e Venturi - utilizzerà tutti i giocatori a sua disposizione, con l’aggiunta di alcuni ragazzi dalla Berretti, e cerca ulteriori indicazioni sulla crescita della propria squadra, che poi sarà in campo anche sabato sera, alle ore 20.30, a Rimini contro la formazione locale, neopromossa in D.
Torna a colorarsi d’azzurro lo Stadio Benelli che domattina alle ore 11 (ingresso libero, aperti i soli settori di tribuna centrale, laterale e parterre) ospiterà l’amichevole tra il Ravenna FC e la nazionale italiana Under 20, che concluderà proprio dopo il match il raduno sostenuto a Bagno di Romagna. 

Dopo i successi nell’amichevole di Cervia e nel “Memorial Paolo Taroni” di Sesto Imolese e dopo l’esaltante vittoria contro il Santarcangelo nella gara d’esordio di Coppa Italia, i giallorossi affrontano un test di prestigio e di valore, che rappresenterà un ulteriore banco di prova in vista del via del campionato, di cui venerdì 11 si conoscerà il calendario.

La nazionale under 20, dopo lo storico terzo posto ai mondiali di Corea, inizia un nuovo ciclo, affidato al tecnico Federico Guidi, ex tecnico delle giovanili di Empoli e Fiorentina (con quest’ultima ha vinto lo scudetto Giovanissimi  nel 2011 e conquistato la finale Primavera lo scorso anno poi persa di misura con l’Inter), che ha sostituito Alberigo Evani, passato alla nazionale A nello staff del CT Ventura, e questa gara di Ravenna rappresenta un primo test di valutazione e verifica in vista del debutto, il prossimo 5 settembre a Imola, nell’Elite League, l’ex Torneo 4 Nazioni ora allargato a 8 Paesi: oltre all’Italia, ci sono Polonia, Inghilterra, Portogallo, Germania, Olanda, Repubblica Ceca e Svizzera.

Mister Antonioli, che deve fare i conti ancora con numerose assenze - quelle di Broso, Capitanio, Lucarini, Magrini, Severini e Venturi - utilizzerà tutti i giocatori a sua disposizione, con l’aggiunta di alcuni ragazzi dalla Berretti, e cerca ulteriori indicazioni sulla crescita della propria squadra, che poi sarà in campo anche sabato sera, alle ore 20.30, a Rimini contro la formazione locale, neopromossa in D.