Ginnastica Ritmica

Dopo i Mondiali di Sofia, le farfalle azzurre all'Unieuro Arena

A Forlì si alterneranno tra le altre Milena Baldassarri, Alexandra Agiurgiuculese, Alessia Russo

Dopo i Mondiali di Sofia, le farfalle azzurre all'Unieuro Arena
| Altro
N. Commenti 0

10/ottobre/2018 - h. 15.37

FORLì - Dopo l’entusiasmante oro delle Farfalle Azzurre ai Mondiali di Sofia, la ginnastica ritmica di primissimo livello vola a Forlì. Il 13 e 14 ottobre prossimi, infatti, si apriranno all'Unieuro Arena di Via Punta di ferro, il campionato di serie A e B di ginnastica ritmica. Un evento che farà del capoluogo romagnolo il cuore di questa splendida disciplina sportiva dove leggiadria, coordinazione e flessibilità si fondono in un unico gesto. Sulla pedana romagnola si alterneranno ginnaste tra le più forti al mondo, tra cui le italiane Milena Baldassarri ( ravennate ed ex atleta di Gymnica '96) ora nella squadra campione d'Italia, Ginnastica Fabriano, capace di vincere la medaglia d'argento nella specialità nastro a Sofia, Alexandra Agiurgiuculese (Associazione Sportiva Udinese) medaglia di bronzo alla palla e la teatina Alessia Russo bronzo nella prova per team insieme alle due campionesse.

In questa prima fondamentale tappa, a partire dalle ore 16 di sabato, di scena saranno le 20 squadre più forti d'Italia tra cui quella di casa, la Gymnica '96 del presidente Matteo Bartolini. In forza al team forlivese – una delle realtà italiane che più sta crescendo – capitanato dalla 22enne Arianna Leoni, ci sarà anche la giovanissima atleta rumena Denisa Mailat reduce dagli ultimi Mondiali. Nel Campionato di serie A ogni team può, infatti, tesserare una ginnasta straniera, dando vita così ad una competizione più spettacolare ed appassionante per tutto il pubblico. Domenica mattina alle ore 10 a competere toccherà, invece, alle squadre della serie B che lottano per la promozione. 
 "In questi anni – spiega Matteo Bartolini, Presidente di Gymnica  ’96 – la nostra società ha raggiunto, nel panorama delle realtà di ginnastica ritmica, un posto di rilievo e ciò è dimostrato dalla fiducia da parte della Federazione Ginnastica Italiana che ci ha scelto per l'organizzazione della prima giornata del Campionato di serie A e B. Un grande risultato raggiunto grazie all’impegno che dirigenti, tecnici e atlete hanno profuso in questi anni e anche grazie alla Amministrazione della nostra città, da sempre vicina e disponibile ad aiutarci in momenti importanti per la nostra crescita. Lo spettacolo che si prepara è di altissimo livello con la partecipazione delle migliori atlete dello scenario della ginnastica ritmica e la nostra squadra saprà sicuramente farsi valere. Un grande in bocca al lupo a tutte le le atlete per quello che sarà un bellissimo spettacolo di forza, grazia e determinazione!.

“La peculiarità e la straordinarietà di una città come Forlì è avere creduto e investito da anni sulla pratica sportiva, il che ha reso possibile la nascita ma soprattutto la crescita di società solide come la Gymnica ‘96 che oggi sono un vanto per la nostra città – commenta l’assessora Sara Samorì –. L’evento in programma al PalaGalassi il fine settimana del 13-14 ottobre è un evento di grande prestigioso a livello nazionale e porterà ad esibirsi sul nostro parquet le 20 migliori squadre di ginnastica ritmica. Una sfida a “battiti di ala” magici e affascinanti dove sicuramente daranno il meglio di se le nostre forlivesi Gymnica ‘96! Il modo migliore per onorare un titolo così meritato come quello di “Forlì città europea dello Sport 2018”. 
Info: il biglietto sarà di 15 euro mentre l’ingresso è gratuito per bambine e bambini fino a 6 anni. Tutte le info su: http://www.gymnica96.it/