Serie D

Cesena, la metà è fatta: è campione d'inverno

Rutjens e Biondini segnano di testa nel secondo tempo. Real Giulianova battuto

Cesena, la metà è fatta: è campione d'inverno
| Altro
N. Commenti 0

23/dicembre/2018 - h. 12.42


CESENA Agliardi; Noce, Benassi, Rutjens, Ciofi (34' st Marfella); Fortunato (26' st Biondini), De Feudis, Campagna; Tortori (31' st Tonelli), Ricciardo, Alessandro (39' st Capellini). Panchina Sarini, Viscomi, Mantovani, Tola, Andreoli. Allenatore: Angelini

REAL GIULIANOVA  Mazzocchetti; Del Grosso, De Fabritiis, Ferrini, Antonelli (1' st Balducci); Torelli (33' st Fazzini), Lenart, Monaco (14' st D’Adamo); Napolano (14' st Barlafante), Tozzi Borsoi, Di Paolo. Panchina: Pica, Gori, Fuschi, Crisci, Pierabella. Allenatore Stallone

ARBITRO: Catallo di Frosinone. 

RETI: 10' st Rutjens, 46' st Biondini

CESENA - Di testa, in testa. Grazie a due giocate aeree il Cesena supera il Real Giulianova e chiude davanti a tutte il girone d’andata. I cinque punti di vantaggio sul Matelica, seppur con una gara in più, lo rendono infatti irraggiungibile dai marchigiani impegnati domani ad Isernia. I ragazzi di mister Angelini girano a 44 punti, frutto di quattordici vittorie e due pareggi, e accontentano il loro capitano che, all’indomani dell’1-1 interno col Campobasso, aveva chiesto cinque vittorie prima di Natale. 

L’ultimo della serie è in realtà ben più legittima del 2-0 che matura solo nella ripresa dopo che nei primi 45 minuti era stato il festival delle occasioni mancate (Noce, Fortunato, Tortori). Tocca così all’ultimo arrivato, Christian Rutjens, sbloccare la gara al 56' svettando su calcio d’angolo (ennesimo assist) di Alessandro mentre è un subentrato, Davide Biondini, a raddoppiare a recupero già iniziato (91'), risparmiando così gli eventuali brividi finali.