Un anno di sport romagnolo

Le più emozionanti imprese sportive romagnole del 2013

Fino al 31 dicembre sarà possibile votare il momento sportivo che vi è rimasto nel cuore negli ultimi mesi

Le più emozionanti imprese sportive romagnole del 2013

Foto Ap/LaPresse

| Altro
N. Commenti 0

28/dicembre/2013 - h. 00.00

ROMAGNA - Si chiude un 2013 positivo per lo sport romagnolo, ricco di soddisfazioni e di vittorie in molte discipline sportive. La redazione di RomagnaNoi ha scelto sette momenti che hanno hanno lasciato il segno, includendo squadre e atleti. Fino al 31 dicembre potrete votare il vostro momento magico dello sport romagnolo del 2013 e il 1 gennaio verrà pubblicata la classifica finale.

Gli ori di Ilaria Bianchi e di Fabio Scozzoli ai Giochi del Mediterraneo

La favola di Jack Sintini: dalla malattia allo scudetto da protagonista con Trento

La grande annata di Sara Errani

La storica promozione dell'Acmar Ravenna in DNA Silver

La salvezza del Cesena Calcio

L'impresa di Andrea Mandorlini e del suo Verona, saliti in serie A dopo un'annata fantastica

Lo scudetto della T&A San Marino

Le vittorie di Marco Bonitta: dalla promozione in A2 con la Donati Porto Volley al bronzo con l'Under 21

La tripletta di Jessica Rossi: oro ai Giochi del Mediterranero, titolo Europeo e titolo Mondiale

Gli ori di Ilaria Bianchi e di Fabio Scozzoli ai Giochi del Mediterraneo

10%

La favola di Jack Sintini: dalla malattia allo scudetto da protagonista con Trento

21%

La grande annata di Sara Errani

27%

La storica promozione dell'Acmar Ravenna in DNA Silver

6%

La salvezza del Cesena Calcio

24%

L'impresa di Andrea Mandorlini e del suo Verona, saliti in serie A dopo un'annata fantastica

6%

Lo scudetto della T&A San Marino

3%

Le vittorie di Marco Bonitta: dalla promozione in A2 con la Donati Porto Volley al bronzo con l'Under 21

1%

La tripletta di Jessica Rossi: oro ai Giochi del Mediterranero, titolo Europeo e titolo Mondiale

3%