Cinema

David di Donatello 2016, le nomination (video)

In corsa come miglior film “Fuocoammare”, “Il racconto dei racconti”, “Non essere cattivo”, “Perfetti sconosciuti” e “Youth”

| Altro
N. Commenti 0

22/marzo/2016 - h. 14.29

'Fuocoammare', 'Il racconto dei racconti', 'Non essere cattivo', 'Perfetti sconosciuti', 'Youth - La giovinezza'. Sono queste le pellicole candidate nella categoria Miglior film ai Premi David di Donatello, annunciate oggi da Francesco Castelnuovo e Gianni Canova dalla Casa del cinema di Roma. La cerimonia di premiazione dei 60esimi Oscar italiani, condotta da Alessandro Cattelan, si terrà il 18 aprile. Gianfranco Rosi, Matteo Garrone, Claudio Caligari, Paolo Genovese, Paolo Sorrentino sono i candidati per la Miglior regia, rispettivamente per i film 'Fuocoammare', 'Il racconto dei racconti', 'Non essere cattivo', 'Perfetti sconosciuti', 'Youth - La giovinezza'.

Miglior attore protagonista. In corsa ci sono Claudio Santamaria per 'Lo chiamavano Jeeg Robot', Alessandro Borghi e Luca Marinelli per 'Non essere cattivo', Marco Giallini e Valerio Mastandrea per 'Perfetti sconosciuti'.

Miglior attrice protagonista. Si contendono il David Paola Cortellesi nel film 'Gli ultimi saranno gli ultimi', Sabrina Ferilli in 'Io e lei', Juliette Binoche in 'L'attesa', Ilenia Pastorelli in 'Lo chiamavano Jeeg Robot', Valeria Golino in 'Per amor vostro', Anna Foglietta in 'Perfetti socnosciuti' e Astrid Berges-Frisbey in 'Alaska'.

Migliore sceneggiatura. I candidati sono Edoardo Albinati, Ugo Chiti, Matteo Garrone, Massimo Gaudioso per il film 'Il racconto dei racconti', Nicola Guaglianone e Menotti (al secolo Roberto Marchionni) per il film 'Lo chiamavano Jeeg Robot', Claudio Caligari, Giordano Meacci, Francesca Serafini per il film 'Non essere cattivo', Filippo Bologna, Paolo Costella, Paolo Genovese, Paolo Mammini, Rolando Ravello per il film 'Perfetti sconosciuti', Paolo Sorrentino per il film 'Youth-La giovinezza'.

Migliore fotografia. In corsa ci sono Peter Suschitzky per il film 'Il racconto dei racconti', Michele D'Attanasio per il film 'Lo chiamavano Jeeg Robot', Maurizio Calvesi per il film 'Non essere cattivo', Paolo Carnera per il film 'Suburra', Luca Bigazzi per il film Youth-La giovinezza'.

Miglior musicista. I candidati sono Alexandre Desplat per 'Il racconto dei racconti', Ennio Morricone per 'La corrispondenza', Michele Braga e Gabriele Mainetti per 'Lo chiamavano Jeeg Robot', Paolo Vivaldi con la collaborazione di Alessandro Sartini per 'Non essere cattivo', David Lang per 'Youth-La giovinezza'.

Migliore canzone originale. Sempre per quel che riguarda la musica, in lizza come miglior canzone originale: 'Torta di noi' di Niccolò Contessa per il film 'La felicità è un sistema complesso'; 'A cuor leggero' di Riccardo Sinigallia per il film 'Non essere cattivo'; 'Perfetti sconosciuti' musica di Bungaro e Cesare Chiodo, testi e interpretazione di Fiorella Mannoia per il film 'Perfetti sconosciuti'; 'La prima repubblica', musica e testi di Luca Medici, interpretaizone di Luca Medici (Checco Zalone) per il film 'Quo vado?'; 'Simple song#3' musica e testi di David Lang interpretazione di Sumi Jo' per il film 'Youth - La giovinezza'.