Musica

Föllakzoid, “guerrieri psichedelici” (video)

Arrivano da Santiago del Cile per presentare il loro LP "London Sessions" all’Hana-Bi

| Altro
N. Commenti 0

05/giugno/2017 - h. 11.17

Dopo l'ipnotico show al molo di Marina di Ravenna la scorsa estate durante la prima giornata del Beaches Brew Festival, lo psych-trio cileno della Sacred Bones Records arriva all’Hana-Bi di Marina di Ravenna il 13 giugno per presentare "London Sessions", il nuovo album registrato con la collaborazione di Jason Pierce a.k.a. J. Spaceman (Spacemen 3, Spiritualized).
I Föllakzoid sono quattro “guerrieri psichedelici” che vengono da Santiago del Cile, dove dal 2008 praticano l'arte del rock e della sua capacità di indurre in stati di trance, dialogando direttamente con altri luoghi, tempi e dimensioni. I quattro (Juan Pablo Rodrigues, al basso e voce, Alfredo Thiermann al synth, Diego Lorca alla batteria e Domingo Garcia-Huidobro alla chitarra) hanno pubblicato il loro primo lavoro nel 2009 con l'etichetta creata da loro stessi, dal nome indicativo (Blow Your Mind Records), ma è la pubblicazione del loro secondo album “II” nel 2013, sulla nota etichetta di Brooklyn Sacred Bones, a catapultarli all'attenzione mondiale e a mettere in risalto la loro personale versione di psichedelia, figlia della Düsseldorf dei primi anni ‘70, quando i Can e il krautrock marchiavano a fuoco la scena musicale. Ed è proprio il krautrock la spina dorsale anche del terzo album dei Föllakzoid, “III”, del 2015, ripreso e declinato in lunghe jam dai ritmi rigidi e incessanti, fra scie di synth e acide fughe di chitarre.
Ma ora l’attesa è grande di sentire dal vivo il nuovo LP, “London Sessions”, appena pubblicato.
<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/coBQQMxJlSo" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>
Dopo l'ipnotico show al molo di Marina di Ravenna la scorsa estate durante la prima giornata del Beaches Brew Festival, lo psych-trio cileno della Sacred Bones Records arriva all’Hana-Bi di Marina di Ravenna il 13 giugno per presentare "London Sessions", il nuovo album registrato con la collaborazione di Jason Pierce a.k.a. J. Spaceman (Spacemen 3, Spiritualized).

I Föllakzoid sono quattro “guerrieri psichedelici” che vengono da Santiago del Cile, dove dal 2008 praticano l'arte del rock e della sua capacità di indurre in stati di trance, dialogando direttamente con altri luoghi, tempi e dimensioni. I quattro (Juan Pablo Rodrigues, al basso e voce, Alfredo Thiermann al synth, Diego Lorca alla batteria e Domingo Garcia-Huidobro alla chitarra) hanno pubblicato il loro primo lavoro nel 2009 con l'etichetta creata da loro stessi, dal nome indicativo (Blow Your Mind Records), ma è la pubblicazione del loro secondo album “II” nel 2013, sulla nota etichetta di Brooklyn Sacred Bones, a catapultarli all'attenzione mondiale e a mettere in risalto la loro personale versione di psichedelia, figlia della Düsseldorf dei primi anni ‘70, quando i Can e il krautrock marchiavano a fuoco la scena musicale. Ed è proprio il krautrock la spina dorsale anche del terzo album dei Föllakzoid, “III”, del 2015, ripreso e declinato in lunghe jam dai ritmi rigidi e incessanti, fra scie di synth e acide fughe di chitarre.

Ma ora l’attesa è grande di sentire dal vivo il nuovo LP, “London Sessions”, appena pubblicato.